Le pagelle celesti di Rayo-Celta 0-0: Dituro torna protagonista, Brais prova ad illuminare. Male Solari - RC Celta Vigo Italia

Le pagelle celesti di Rayo-Celta 0-0: Dituro torna protagonista, Brais prova ad illuminare. Male Solari

Dituro 8: belle parate nel primo tempo, in sicurezza nel secondo. Dituro è stato il gran protagonista di questo 0-0 che ci permette di portare a Vigo un buon punto

Kevin 6,5: molto bene il canterano in sostituzione di Hugo Mallo. Magari non spinge a livello offensivo come il capitano, ma difensivamente è perfetto e dimostra tanta intelligenza tattica

Araujo 6: un po’ più in difficoltà rispetto ad Aidoo, ma il messicano sforna comunque una prestazione sufficiente e sul campo del Rayo non era così scontato

Murillo 6,5: attento, presente, sempre con la testa dentro il match. E quando è così, il colombiano difficilmente lo superi

Javi Galán 5: non riesce a spingere come vorrebbe, anche perché Isi gli dà tantissimi grattacapi e va molte volte in difficoltà oltre a prendersi un giallo. Prestazione chiaramente sottotono

Tapia 6,5: ottimo rientro da titolare per il Cabezon, sempre molto utile quando si tratta di lottare a centrocampo e di recuperare palloni a destra e a manca

Brais Mendez 6,5: capitano per la prima volta in Liga, Brais prova ad essere lui il faro in mezzo alla tempesta ed ha sui piedi le migliori occasioni. Prova di leadership superata con discreti voti

Denis Suarez 5: ingabbiato dalla retroguardia del Rayo, Denis non riesce a liberare la sua qualità e senza di lui il Celta fa fatica a crerare occasioni

Fran Beltrán 5,5: il grande ex, fischiato alla sua uscita dal campo. Fran non si fa prendere da troppi sentimentalismi e gioca una partita accorta, forse anche troppo. Lo si vede pochissimo nella manovra offensiva, ma tatticamente sbaglia poco

Santi Mina 6: la sua partita era iniziata bene con un’occasione di testa e la solita furia agonistica, poi l’infortunio dopo 23′ che par essere grave. Ti aspettiamo presto, Santi!

Thiago Galhardo 5: poca presenza e pericolosità del brasiliano che si fa vedere solo con un destro nel primo tempo che impegna Dimitrievski. Senza Santi, spetterà a lui dare qualcosa in più nelle prossime partite

Solari 4: entra malissimo al posto di Santi Mina e, cross per Galhardo a parte, non riesce mai ad esserci in maniera concreta dentro la partita. Preoccupante il rendimento dell’argentino quest’anno.

Nolito 5: riesce ad incidere davvero pochissimo in circa mezz’ora di gioco ed anche lui, come Denis, si ritrova ingabbiato dall’ottimo schieramento tattico del Rayo.

Fontán 6: entrato al posto di Galán, pone fine alle scorribande offensive di Isi e non era così scontato dopo essere tornato in campo dall’infortunio. Coudet ha un’ottima riserva per Javi quest’anno.

Okay s.v: entra negli ultimi 10′ per tenere alta la squadra ed aumentare la solidità difensiva, poco tempo per valutare

Iago Aspas s.v: entra anche lui negli ultimi 10′ per provare a regalare tre punti al Celta, sprecando però una punizione interessantissima. Poco tempo per essere valutato.

Coudet 6,5: nonostante i cambi, la squadra ha retto come ha potuto al Vallecas portando via un punto da un campo dove nessuno quest’anno ci era riuscito. El Chacho sta leggendo bene le partite e ci si augura possa essere così anche sabato quando a Vigo arriverà il Barcellona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*