Le pagelle celesti di Celta-Atletico 1-2: Dituro insicuro, Solari elettrico. Hugo, che sciocchezza! Aspas riparte bene - RC Celta Vigo Italia

Le pagelle celesti di Celta-Atletico 1-2: Dituro insicuro, Solari elettrico. Hugo, che sciocchezza! Aspas riparte bene

Dituro 5: sui due gol poco può, ma è abbastanza insicuro nel corso della partita. Non un buon esordio per un portiere esperto come lui

Hugo Mallo 4: da un suo errore parte l’azione che porta all’1-0 dell’Atleti. Nel finale perde la testa facendosi espellere e rovinando la sua duecentesima partita come capitano celeste

Araujo 4: soffre tantissimo la velocità dell’Atleti ed è anche affaticato dopo la Gold Cup col Messico. Farlo partire dal 1′ è stato un rischio che non ha pagato

Fontán 5: il suo errore, invece, porta al 2-1 dell’Atleti. Aveva fatto un buon precampionato, ma la prima partita di Liga non è andata benissimo, con troppi errori anche banali

Javi Galán 5: non il debutto che sperava l’ex Huesca che riesce a spingere poco e soffre molto il pressing colchonero

Tapia 5,5: nel primo tempo non riesce ad incidere come sa fare lui, migliorando appena nella ripresa e venendo poi sostituito per un piccolo problema fisico

Denis Suarez 6: partita sufficiente per Denis e non era scontato dopo quanto accaduto in settimana. Nel secondo tempo, però, cala alla distanza

Brais Mendez 5: un fantasma per larghi tratti della gara, Brais era davvero poco ispirato in questa prima giornata 

Nolito 5,5: non buono l’esordio per Nolito che inizia bene e poi va via spegnendosi, venendo sostituito appena dopo l’ora di gioco

Santi Mina 5: qualche spunto interessante, ma troppo poco per uno come lui non propriamente in giornata

Iago Aspas 6,5: ha siglato il gol del pari ed ha avuto una clamorosa occasione per il pari, dimostrando ancora una volta di essere il migliore dei suoi

Cervi 5: entrato al posto di Nolito, l’ex Benfica non riesce ad entrare in partita, facendo molta fatica a sfondare a sinistra

Fran Beltrán 6: con lui in campo la manovra torna ad essere fluida ed il Celta è più pericoloso, da non scartare l’ipotesi che possa essere titolare contro l’Osasuna

Solari 6,5: l’elettricità dell’argentino mettono alle strette l’Atleti a destra e l’ex Racing è spesso e volentieri pericoloso coi suoi cross. Avrebbe meritato un maggior premio così come la squadra

Baeza s.v: entra nel finale per gli ultimi assalti, poco tempo per essere valutato

Coudet 6: il mister l’ha preparata bene e fino alla fine il Celta ha rischiato di pareggiare. L’unica cosa che si può imputare al Chacho è non aver messo Aidoo che avrebbe meritato più di Araujo di essere titolare, visto che ha disputato l’intero precampionato diversamente dal messicano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*