Murillo salva un brutto Celta in extremis: 1-1 d'oro col Valladolid - RC Celta Vigo Italia

Murillo salva un brutto Celta in extremis: 1-1 d’oro col Valladolid

Brutta partita a Balaidos tra due squadre che hanno creato poco. Ad Orellana ha risposto il colombiano con un gran cabezazo

Finisce 1-1 la sfida del Balaidos tra il Celta Vigo ed il Valladolid valevole per la venticinquesima giornata di Liga. I celestes non disputano una grande partita e rischiano anche di perderla, ma alla fine portano a casa un punto prezioso. La sensazione, però, è che la squadra senza almeno un titolare faccia fatica a fare il suo solito gioco, soprattutto quando viene annullato Denis Suarez. La nota positiva è l’aver raggiunto i 30 punti a Febbraio, cosa che non accadeva da un po’.

La partita

La gara è molto ruvida e fisica, con il Valladolid che parte meglio ed al 16′ la prima occasione è proprio per il Pucela con un tiro di Weissman respinto da Ruben Blanco. Il Celta crea maggiormente pericoli sulla destra dove Hugo Mallo è spesso e volentieri una spina nel fianco, ma non ci sono conclusioni pericolose verso la porta di Roberto. Al 34′, poi, arriva una brutta notizia per il Celta con Tapia che si ammonire e, essendo diffidato, salterà la partita contro l’Huesca di domenica prossima. Tra uno scontro e l’altro e tra un cartellino e l’altro si arriva al termine dei 45′ senza grosse occasioni in una partita perfetta per provare a prendere sonno.

La ripresa è più movimentata ed il Celta sfiora l’1-0 al 60′ con Iago Aspas che colpisce una traversa da calcio piazzato. Poco dopo, il Valladolid risponde con un tiro pericolosissimo di Oscar Plano deviato all’ultimo dalla retroguardia celeste. Al 70′, in un match davvero brutto, è il Pucela a passare: Sergi Guardiola viene abbattuto nei pressi dell’area, ma riesce a scaricare per Weissman che calcia, Ruben respinge, ma nulla può sulla ribattuta dell’ex Orellana che gela tutti. Il Celta non riesce a reagire, ma nel finale si conquista un prezioso calcio di punizione, con Aspas che lo pennella perfettamente sulla testa di Murillo che pareggia i conti.

Di certo oggi la vittoria sarebbe stata importantissima, ma per come si erano messe le cose, anche il punto va considerato pesante. Il Celta resta così a + 8 sulla zona rossa, ma contro l’Huesca servirà una vittoria per scacciare via altri pensieri e fare un passo quasi decisivo verso la salvezza.

Tabellino

RC Celta 1-1 Real Valladolid (90’+4 Murillo – 70′ Orellana)

RC CELTA (4-1-3-2): Ruben Blanco; Hugo Mallo, Araujo (dal 67′ Aidoo), Murillo, Aaron (dal 76′ Ferreyra); Tapia; Solari (dal 57′ Holsgrove), Denis Suarez (dal 57′ Baeza), Brais Mendez; Iago Aspas, Santi Mina. All. Eduardo Coudet

REAL VALLADOLID (4-4-2): Roberto; Janko (dal 79′ El Yamiq), Gonzalez, Fernandez, Olaza; O. Plano, Alcaraz, Roque Mesa (dall’86’ Nacho), Orellana (dall’86’ Fede); Weissman (dal 79′ Perez), S. Guardiola (dall’82’ Kodro). All. Sergio Gonzalez

MVP: Murillo (C)

Arbitro: David Medie Jimenez

Ammoniti: Weissman (V), Tapia (C), S. Guardiola (V), Fernandez (V), El Yamiq (V), Aidoo (C), Ferreyra (C)

Espulsi: –

Stadio: Balaidos (Vigo)

Spettatori: a porte chiuse causa COVID-19

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*