Le pagelle celesti di Granada-Celta 0-0: Tapia mostruoso, Ruben dice presente. Santi Mina impalbabile - RC Celta Vigo Italia

Le pagelle celesti di Granada-Celta 0-0: Tapia mostruoso, Ruben dice presente. Santi Mina impalbabile

Ruben Blanco 7: solo due parate, ma due parate importanti che tengono il risultato sullo 0-0. Ottimo Ruben!

Hugo Mallo 6,5: più incisivo nella ripresa rispetto ad un primo tempo più di attesa. Dal suo lato arriva la ghiotta occasione di Nolito, in difesa soffre pochissimo uno come Kenedy.

Araujo 6,5: ottima presenza in area del messicano che le prende quasi tutte e non lascia niente agli avversari

Murillo 6,5: quando non si prende pause mentali, il colombiano non è secondo a nessuno ed oggi ha sfoderato una prestazione sicura ed importante

Aaron Martin 6: in difficoltà nel primo tempo con Foulquier, migliora nella ripresa con inserimenti degni di nota e tiene a bada l’avversario.

Tapia 8: il peruviano è ancora una volta il migliore in campo. Recupera ogni pallone che transita dalle sue parti, abbatte avversari e conquista falli. Mostruoso.

Brais Mendez 5: davvero brutto il primo tempo, con parecchi agganci falliti e passaggi sbagliati. Migliora nel secondo tempo, ma non fa la differenza.

Fran Beltrán 6: la sua partita dura un’ora ed è una partita senza infamia e senza lode. Fa il suo compitino senza strafare troppo.

Nolito 5: solo una grande occasione, ma poco altro. Nolito sembra fuori fase in questo periodo e l’arrivo di rinforzi gli permetterà di riposare

Iago Aspas 5: è appena rientrato dall’infortunio e si è visto. Riesce ad incidere molto poco e non come vorrebbe.

Santi Mina 5: lotta, è vero, ma non fa nient’altro. Ennesima prova scialba per l’ex Valencia che finora ha segnato solo 2 gol.

Holsgrove 6: lo scozzese entra bene in campo e gestisce saggiamente il pallone quando è in suo possesso. Classe 1999, ne farà di strada continuando così

Solari 6: esordio con garra e voglia di spaccare il mondo, con il suo ingresso il Celta torna a salire il campo e ad essere pericoloso

All. Coudet 6: prestazione sufficiente, frutto di una squadra che in settimana ha preparato bene il test. Se avrà rinforzi, Coudet potrà tornare a far volare la squadra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*