Le pagelle celesti di Athletic-Celta 0-2: finalmente Hugo Mallo, Tapia solito mastino, Brais si riscatta - RC Celta Vigo Italia

Le pagelle celesti di Athletic-Celta 0-2: finalmente Hugo Mallo, Tapia solito mastino, Brais si riscatta

Ruben Blanco 6: attento nelle uscite, è mero spettatore per tutta la partita non sporcandosi mai i guantoni.

Hugo Mallo 7: il gol è la ciliegina sulla torta dopo una grande prestazione che conferma l’ottimo momento di forma del capitano che sembra tutt’altro giocatore.

Araujo 7: partita di spessore del messicano che vince tutti i duelli aerei non lasciando neanche le briciole agli avversari, annullandoli completamente.

Murillo 6,5: non benissimo nel primo tempo dove si lascia scappare Muniain dopo pochi minuti e potevano essere dolori. In ripresa nel secondo tempo, il colombiano però non è ancora al top e si vede.

Olaza 7: quando va ad attaccare l’area è un piacere per gli occhi. L’uruguaiano è molto attivo per tutta la partita e neutralizza al meglio Williams.

Tapia 8: il peruviano continua a stupire con prestazione enormi. L’ex Feyenoord è il solito mastino del centrocampo ed è insuperabile. Che colpaccio averlo preso a parametro zero.

Brais Mendez 6,5: nella prima parte di gara il canterano non aveva convinto del tutto, perdendo palloni banali, ma nel secondo tempo si riscatta e serve anche l’assist per il 2-0 firmato Aspas.

Denis Suarez 7: l’ex Barcellona continua a migliorare a vista d’occhio ed anche a San Mamés illumina con la sua straordinaria qualità, servendo anche pericolosissimo filtranti, uno dei quali porta al gol di Santi Mina poi annullato per fuorigioco.

Nolito 6,5: anche Nolito sta recuperando una buona condizione fisica e lo si capisce quando evita la pressione di ben tre calciatori riuscendo a tenere palla. Sbaglia pochissimo e per poco non manda in porta Olaza.

Iago Aspas 8: torna indietro a difendere, è il primo ad attaccare, è l’uomo più pericoloso ed ancora una volta ci mette il suo zampino in questo successo. El Diez firma l’ennesima gran prova e non sarà l’ultima.

Aidoo 6: entra al 71′ per difendere il vantaggio, ma l’Athletic è poco pericoloso e per il ghanese è normale amministrazione.

Fran Beltrán s.v: entra all’88’ al posto di Iago Aspas per dare maggior equilibrio a centrocampo e resistere agli ultimi assalti disperati dell’Athletic.

Baeza s.v: entra nel recupero solo per dare riposo in anticipo a Brais Mendez.

All. Coudet 8: anche questa partita il mister l’ha preparata benissimo. Sei punti su nove conquistati ed in campo la squadra già gira che è una meraviglia. Ma come ha detto lui in conferenza stampa, serve calma visto che non è stato ancora fatto niente. Intanto, il Celta torna a vincere a San Mamés dopo 14 anni grazie a lui

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*