Gli episodi condannano ancora il Celta: la Real passa 2-0 a Balaidos con un Ryan sontuoso - RC Celta Vigo Italia

Gli episodi condannano ancora il Celta: la Real passa 2-0 a Balaidos con un Ryan sontuoso

Altra sconfitta interna per il Celta Vigo che in questa undicesima giornata di Liga viene battuto 2-0 dalla Real Sociedad, ora capolista solitaria della Liga. Ma come accaduto contro il Siviglia si è trattata dell’ennesima sconfitta immeritata, con gli episodi che hanno favorito solo gli ospiti che sono andati in gol una volta a porta vuota ed una volta da coner. C’è poco da rimproverare alla squadra dopo stasera e la convinzione che le cose prima o poi gireranno è ancora più alta.

La partita

Sotto il diluvio, il Celta comincia fortissimo creando due occasioni, la prima con un tiro di Nolito al 3′ di poco a lato e poi al 5′ con una conclusione di Denis Suarez a botta sicura respinta da Ryan che sarà il gran protagonista della serata. La Real Sociedad prova a colpire solo in contropiede ed al 12′ si fa vedere per la prima volta dalle parti di Dituro con una conclusione rasoterra di Januzaj che termina di poco fuori sulla destra. I baschi ci riprovano un minuto dopo quando su errore di Murillo, Isak viene lanciato a rete con Dituro che mette in corner. Il Celta controlla però il match e soffre pochissimo i baschi, andando vicinissimo al vantaggio sul finire del primo tempo, ma Ryan è miracoloso prima su Denis Suarez e poi su Santi Mina

Nella ripresa il Celta parte allo stesso modo di come aveva chiuso il primo tempo, con Ryan a respingere la conclusione di Brais Mendez. Passano alcuni secondi e come accaduto contro il Siviglia, è la Real a trovare l’1-0: Januzaj viene imbeccato da Portu in area, calcia in porta, Dituro devia ma il pallone finisce a Isak che insacca a porta vuota. La reazione a questa ingiustizia del Celta è fortissima e prima Iago Aspas e poi Santi Mina vanno vicinissimi al pareggio, costringendo Ryan a due parate super. I celestes continuano a spingere ed al 64′ Brais Mendez tenta la conclusione dalla lunga distanza con la palla che finisce sul fondo.

Al 77′ il Celta troverebbe pure il pari, ma il gol di Brais Mendez viene annullato per netto fuorigioco. Coudet si gioca tutte le sue carte e manda in campo anche Galhardo e Solari, però dopo appena un minuto dal loro ingresso in ampo la Real la chiude con Elustondo che colpisce di testa da corner e batte facile facile Dituro. Nonostante gli ultimi assalti, il Celta non trova il gol della bandiera e perde l’ennesima partita senza meritarlo. Resta l’ottima prestazione e gli applausi dei tanti tifosi accorsi a Balaidos nonostante la forte pioggia. La speranza è che i 3 punti di oggi tornino subito indietro lunedì prossimo a Vallecas contro il Rayo.

Tabellino

RC Celta 0-2 Real Sociedad (55′ Isak, 79′ Elustondo)

RC CELTA (4-1-3-2): Dituro; Hugo Mallo (dal 78′ Thiago Galhardo), Aidoo (dall’88’ Araujo), Murillo, Javi Galán; Fran Beltrán (dal 68′ Cervi); Brais Mendez, Denis Suarez (dal 78′ Solari), Nolito (dal 68′ Tapia); Iago Aspas, Santi Mina. All. Coudet

REAL SOCIEDAD (4-2-3-1): Ryan; Zaldua, Elustondo, Le Normand, Muñoz (dall’84’ Diego Rico); Zubimendi, Merino; Januzaj (dal 65′ Zubeldia), David Silva (dal 65′ Turrientes), Portu (dal 65′ Sorloth); Isak (dal 78′ Lobete). All. Alguacil

MVP celeste: Aidoo

Arbitro: Mario Melero Lopez

Ammoniti: Fran Beltrán (C)

Espulsi: –

Stadio: ABANCA-Balaidos (Vigo)

Spettatori: 8.726

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*