Le pagelle celesti di Celta-Siviglia 0-1: Santi Mina sfortunato, Aspas non incide. Cervi ancora fantasma - RC Celta Vigo Italia

Le pagelle celesti di Celta-Siviglia 0-1: Santi Mina sfortunato, Aspas non incide. Cervi ancora fantasma

Dituro 6: sul gol non può nulla, non deve compiere alcuna grossa parata… eppure è arrivata una sconfitta.

Hugo Mallo 6,5: il capitano si è sbattuto per 90′, correndo su e giù sulla fascia destra e smistando palloni. Prestazione che meritava una ricompensa

Aidoo 6,5: molto positiva la prova del ghanese che perde pochissimi duelli. Peccato per la deviazione fortuita che porta al gol del Siviglia.

Murillo 6,5: bene anche il colombiano che non fa transitare nessuno dalla sua zona e nei contrasti aerei ha sempre la meglio

Javi Galán 6: qualche imprecisione di troppo nel primo tempo, migliora nella ripresa e quasi fa pareggiare il Celta, con Nolito che mette fuori di poco su un suo cross

Fran Beltrán 5,5: soffre molto la fisicità del centrocampo andaluso e riesce ad incidere poco in proiezione offensiva, con Tapia sarebbe stata tutt’altra storia

Brais Mendez 5,5: subito un giallo ad inizio partita, poi pochi guizzi di fantasia da parte del canterano che è il peggiore del trio dei trequartisti

Denis Suarez 6,5: prova discreta di Denis che sta ritrovando pian piano la sua migliore versione. Quando ha lui il pallone tra i piedi, questo gira con rapidità e velocità da destra a sinistra ed è un fattore soprattutto nel secondo tempo, quando il Celta spinge di più

Nolito 7: uno dei migliori in campo. Sfiora il gol dell’1-0 con un colpo di testa ed è lui ad iniziare con una gioca magica a centrocampo l’azione che porta al palo di Santi Mina, Più che lui, forse era meglio sostituire Brais Mendez

Iago Aspas 5,5: solo un passaggio importante per il palo colpito da Santi Mina ed una conclusione masticata per Iago che incide ancora una volta poco sull’economia della gara. Prendersela però con lui è un tantino esagerato, non si può criticare pesantemente un giocatore che per tutti questi anni ha trascinato la carretta celeste da solo.

Santi Mina 7: vicino ad un eurogol da centrocampo, colpisce un palo, crea un’altra occasione ed è il più attivo davanti. E’ un peccato che non si riesca a sfruttare questo grande momento di Santi Mina.

Cervi 4: ancora una volta è un fantasma, tolto Nolito sembrava di giocare in 10. Si fa vedere solo alla fine con un tiro forte, ma centrale… visti i soldi spesi per lui inizia ad essere un po’ troppo deludente.

Thiago Galhardo 6: il brasiliano merita qualche minuto in più. Nonostante abbia giocato un quarto d’ora scarso, ha reso più interessante la manovra offensiva negli ultimi minuti e quasi mandato Aspas in porta.

Coudet 6: la squadra ha giocato bene e non meritava di perdere. Ci si ritrova nelle stesse condizioni dello scorso anno, ma le sensazioni sono diverse, prima o poi la ruota girerà per il Chacho, visto che la squadra lo segue al 100%

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*