Locura celeste al Balaidos: il Celta sfonda il muro del Granada al 94' grazie a Denis Suarez - RC Celta Vigo Italia

Locura celeste al Balaidos: il Celta sfonda il muro del Granada al 94′ grazie a Denis Suarez

Notte di vera locura a Balaidos per il Celta Vigo che nel posticipo della settima giornata di Liga trova finalmente la sua prima vittoria interna battendo 1-0 nel finale il Granada. Una partita che i celestes hanno meritato di vincere, ma che hanno anche rischiato di perdere, gettando al vento anche un rigore. Alla fine tutto è bene quel che finisce bene e sono altri 3 punti che fanno morale.

La partita

I primi minuti sono di studio, con il Celta a dirigere e con il Granada ad attendere, leit motiv di tutta la gara. Il primo squillo è celeste ed è al 18′ con un tiro di Tapia da 25 metri che termina molto alta. I celestes gesticono molto il pallone, ma riescono a creare poco, rischiando parecchio al 25′ quando Hugo Mallo si addormenta, Soro gli scippa il pallone, ma Dituro fa muro. Il resto del primo tempo scorre senza altre emozioni, con il Celta che ha solo potenziali occasioni, ma non mette paura a Maximiano che deve solo sporcarsi i guanti su un tiro masticato di Santi Mina.

La ripresa è decisamente più frizzante ed è ancora Soro ad esser pericoloso quando, approfittando di un errore tecnico di Araujo, va al tiro, ma Dituro para senza problemi. Il gioco è molto spezzato a causa di contrasti duri e perdite di tempo da parte del grande, così di azione pericolose ce ne sono poche. Al 69′ però possibile svolta della gara con Santi Mina abbattuto sul cross di Hugo Mallo e calcio di rigore fischiato da Soto Grada. Dal dischetto Iago Aspas si fa ipnotizzare da Maximiano che respinge e poi si fa male, perdendo tanto tempo ed alla fine arrendendosi allo stiramento, lasciando spazio ad Aaron

All’80 altra grossa occasione per il Celta con un tiro di Javi Galán che termina di pochissimo alla sinistra di Aaron. Pochi minuti più tardi occasionissima per Thiago Galhardo che riceve in area su ottimo assist di prima intenzione di Hugo Mallo, ma il suo tiro viene deviato e finisce in corner. Si entra così nel recupero ed è colossale la palla gol del Granada che al 93′ rischia di vincerla prima con Neva e poi con Luis Suarez, ma Dituro dice no con due interventi strepitosi. Passa un minuto ed arriva il gol vittoria: Okay si libera di Molina com mestiere e lancia lungo per Galhardo, spizzata di testa per Santi Mina che accomoda il pallone sul destro di Denis Saurez che calcia, Aaron la tocca, ma non basta: 1-0 e Balaidos esplode di gioia!

https://agdeportes.com/wp-content/uploads/2021/09/Celta-Granada-Suarez-hunde-al-Granada-1280x640.jpg

Esultanza rabbiosa per Denis e mentre tutti esultano il Granada ancora in maniera vergognosa stuzzica i giocatori del Celta e Quini manda a terra Aspas, con entrambi che poi si beccano il giallo. Nonostante tutto, la partita si chiude al 99′ con una bella vittoria nel finale e con un successo casalingo che dà molto ossigeno.

Tabellino

RC Celta 1-0 Granada CF (90’+4 Denis Suarez)

RC CELTA (4-1-3-2): Dituro; Hugo Mallo, Araujo (dall’86’ Okay), Murillo, Javi Galán; Tapia (dall’86’ Solari); Brais Mendez (dal 67′ Thiago Galhardo), Fran Beltrán (dal 46′ Denis Suarez), Nolito (dal 62′ Cervi); Iago Aspas, Santi Mina. All. Coudet

GRANADA CF (4-4-2): Maximiano (dal 77′ Aarón); Quini, Duarte (dal 77′ Diaz), Sanchez, Neva; Puertas (dal 77′ Escudero), Milla, Gonalons (dal 19′ Montoro), Soro; Suarez, Bacca (dal 68′ Molina). All. Robert Moreno

MVP celeste: Denis Suarez

Arbitro: Cesar Soto Grado

Ammoniti: Brais Mendez (C), Puertas (G), Duarte (G), Robert Moreno (G, non dal campo), Montoro (G), Iago Aspas (C), Quini (G), Neva (G), Aarón (G), Molina (G)

Espulsi: –

Stadio: Estadio ABANCA-Balaidos (Vigo)

Spettatori: 6.375

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*