Le pagelle celesti di Celta-Huesca 2-1: Iago Aspas inarrestabile, Denis dipinge calcio. Nolito decisivo – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle celesti di Celta-Huesca 2-1: Iago Aspas inarrestabile, Denis dipinge calcio. Nolito decisivo

Ruben Blanco: 7: compie due grandi parate su Seoane e Sergio Gomez, salvando i tre punti. Santo subito.

Hugo Mallo 7: ad eccezione dello svarione difensiva sul gol di Seoane, anche stasera gran partita del capitano celeste. Presente sia in fase difensiva che offensiva, sfiorando anche il 3-1

Araujo 7: qualche palla lanciata via per troppa fretta, ma quella del messicano è stata comunque una prova sicura. Le palle alte, come sempre, tutte sue

Murillo 6,5: buona prova del Jefecito che non ha nulla da invidiare al compagno di reparto quando è in questa forma

Olaza 6,5: stavolta non offende in maniera concreta, ma è sempre un pericolo per le difese avversarie quando galoppa sulla sinistra

Tapia 6,5: primo tempo appannato con alcuni errori non da lui, poi si riprende nel secondo ed il gioco ne risente. Da lui inizia l’azione che porta al 2-0 di Aspas.

Brais Mendez 6: sufficiente la prestazione del canterano che sta respirando un po’ dopo tante partite ad alto livello. Ciononostante non commette più errori banali quando ha palla tra i piedi

Denis Suarez 7,5: dipinge calcio che è una meraviglia. Come è bello rivedere in campo il vero Denis Suarez

Nolito 7: si divora il possibile 2-0 ed il 3-0 che avrebbe ammazzato la gara, ma è decisivo con un gol ed un assist per la vittoria celeste. Ottimo Dicembre quello di Nolito

Iago Aspas 8: gol, assist e solita grinta che permettono al Celta di creare pericoli. Capocannoniere del torneo e miglior assist-man… c’è altro? Si, è un grandissimo giocatore!

Santi Mina 6: solo mezzo tiro per lui, ma è appena tornato e gli va dato tempo di tornare in ottima condizione. Già vederlo in campo per tutti e 90′ è stato molto positivo.

Okay Yokuslu 6: entra al 73′ al posto di Denis Suarez e lo fa anche bene, peccato si divori il 3-1 ed un gol che meriterebbe per quello che sta mostrando a Coudet che gli ha dato fiducia fin da quando il tecnico argentino è arrivato

Fran Beltrán 6: entra al 73′ per far riprendere fiato a Iago Aspas. La sua presenza si fa sentire quando il Celta deve ripartire e si mostra in gran forma fisica

Baeza 5: entra all’83’, perde palla ed inciampa goffamente a terra, permettendo poi all’Huesca di rientrare in partita. Che pasticcio.

Fontán s.v: entra all’83’ al posto di Tapia.

Aidoo s.v: entra al 90′ per Olaza per rinforzare la difesa in affanno.

All. Coudet 7: una vera e propria rinascita di una squadra e lui ne è l’artefice. C’erano macerie quando è arrivato, lui sta ricostruendo un passo alla volta e non è finita. Vamos, Chacho!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*