Il Celta lotta, soffre e conquista i tre punti: Huesca battuto 2-1 a Balaidos – RC Celta Vigo Italia

Il Celta lotta, soffre e conquista i tre punti: Huesca battuto 2-1 a Balaidos

I celestes per un'ora tengono bene il campo, poi staccano la spina e rischiano la beffa nel finale

Chiusura di 2020 positiva per il Celta Vigo che a Balaidos batte 2-1 l’Huesca, mette altri punti di distanza dalla zona retrocessione ed è a soli 3 punti dal quarto posto. I celestes riescono a gestire la gara fino all’ora di gioco, ma nel finale soffrono il ritorno degli aragonesi che sfiorano la rimonta. Sesto risultato utile consecutivo per il Celta e che permettono di trascorrere l’ultimo giorno dell’anno in gran serenità.

La partita

Ad iniziare meglio la gara è l’Huesca, con il Celta che soffre l’alta pressione della squadra di Michel, faticando a fare il suo solito gioco. Nei primi minuti non ci sono occasioni ed i tiri di Okazaki al 5′ e di Aspas all’11’ non impensieriscono i due portieri. La prima grossa chance è per i celestes al 13′ con Nolito che non arriva di pochissimo sul filtrante di Aspas, ma quasi segna lo stesso sfiorando il pallone e costringendo Alvaro a mettere in corner di piede. L’Huesca risponde con dei tiri forti, ma centrali di Ontiveros a metà del primo tempo, con Ruben Blanco che si fa trovare pronto. Al 33′ arriva il vantaggio del Celta: pressione vincente di Denis Suarez che recupera palla, serve Aspas che mette al centro per Nolito che deve solo insaccare. Il primo tempo non vive di altre occasioni importanti ed il Cela chiude avanti.

Nella ripresa è stavolta il Celta a partire meglio ed al 54′ Nolito spedisce alle stelle il pallone della doppietta. Il raddoppio celeste è solo rimandato al 61′ con Tapia che anticipa tutti di testa e serve Nolito che lancia Iago Aspas sul filo del fuorigioco, la palla viene deviata ed arriva comunque al Diez che salta Alvaro e firma il 2-0. La rete, però, spegne il Celta ed inizia la sofferenza con il palo colpito da Seoane al 70′, con lo stesso giocatore che cinque minuti più tardi dopo una mischia in area impegna Ruben con un bel tiro.

L’Huesca spinge ed alla fine trova il 2-1 proprio con Seoane che riesce a filtrare oltre la difesa sulla sinistra e a battere Ruben all’84’. All’89’ l’Huesca sfiora il 2-2 ed è miracoloso il salvataggio di Ruben che salva sulla linea la punizione di Sergio Gomez. Il Celta non riesce a chiuderla con due ripartenze, una clamorosa sprecata da Okay che manda il pallone sul fondo ed è costretto a soffrire fino al 96′ quando l’Huesca non sfrutta l’ultimo calcio d’angolo concessogli. Una vittoria sofferta per il Celta ma non meno bella, anzi lo è ancora di più. Adesso si potrà affrontare il Real Madrid con più tranquillità, cercando di fare uno scherzo ai Blancos anche se sarà molto complicato.

Tabellino

RC Celta 2-1 SD Huesca (33′ Nolito, 61′ Aspas – 84′ Seoane)

RC CELTA (4-1-3-2): Ruben Blanco; Hugo Mallo, Araujo, Murillo, Olaza; Tapia (dall’83’ Fontán); Brais Mendez, Denis Suarez (dal 73′ Okay Yokuslu), Nolito (dall’83’ Baeza); Iago Aspas (dal 73′ Fran Beltrán), Santi Mina. All. Eduardo Coudet

SD HUESCA (4-3-3): Alvaro; P. Lopez (dall’80’ Juan Carlos), Pulido, Siovas, Javi Galan; Mikel Rico (dal 67′ Seoane), Mosquera, B. Garcia (dal 57′ Rafa Mir); Ferreiro, Okazaki, Ontiveros (dal 68′ S. Gomez). All. Michel Sanchez

MVP: Iago Aspas

Arbitro: José Luis Munuera Montero

Ammoniti: Denis Suarez (C), Hugo Mallo (C)

Espulsi: –

Stadio: Balaidos (Vigo)

Spettatori: a porte chiuse causa COVID-19

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*