Pareggio inutile per il Celta al Martinez Valero: con l’Elche è solo 1-1 – RC Celta Vigo Italia

Pareggio inutile per il Celta al Martinez Valero: con l’Elche è solo 1-1

I celestes si mostrano superiori ai padroni di casa soprattutto nella ripresa, ma non concretizzano le occasioni avute

Risultato dal sapore agrodolce per il Celta Vigo che al Martinez Valero impatta 1-1 con l’Elche nella nona giornata di Liga. Un punto che serve a poco per i celestes che quantomeno ci hanno messo più grinta e voglia rispetto all’umiliante sfida contro la Real Sociedad. L’unica cosa da capire adesso è se Oscar Garcia resterà l’allenatore della squadra dopo questo pareggio, con il Celta ha fatto vedere delle cose buone, soprattutto nella ripresa.

La partita

Il match inizia come peggio non potrebbe per il Celta che dopo appena 4′ si vede fischiare un rigore contro per fallo di mano di Hugo Mallo, con l’arbitro De Burgos Bengoetxea che lo assegna dopo aver rivisto al VAR. Dalle immagini, la decisione di assegnare penalty è parecchio controversa, ma l’arbitro basco è irremovibile e Fidel spiazza Ruben Blanco. I primi venti minuti sono davvero orribili per il Celta che sbaglia moltissimo a livello tecnico. Passato il momento di confusione i celestes vanno vicinissimi al pareggio in due occasioni al 23′ ed al 28′ con Brais Mendez su passaggi illuminanti di Aspas e Denis Suarez, ma BadÍa salva in entrambi i casi. Sul finire del primo tempo è ancora l’Elche a sfiorare la rete al 38′ con un tiro a giro dell’ex Boyé di poco sul fondo. Al 41′ arriva il pareggio del Celta: Iago Aspas riceva palla al limite, serve Santi Mina che si accentra e con un destro preciso spedisce il pallone all’angolino.

La rete permette al Celta di giocare un secondo tempo molto più coraggioso ed al 52′ è proprio Iago Aspas a sfiorare la rete superando un paio di difensori ed a calciare forte, ma la sua conclusione termina di pochissimo sul fondo. Sei minuti più tardi è Santi Mina a cercare la seconda rete della serata, ma la palla termina ancora una volta fuori. Il Celta insiste e subisce parecchi falli da parte di un Elche che nella ripresa pensa più al gioco fisico e alle ripartenze. La gara si incattivisce e ci sono molti contrasti duri, con l’arbitro che ammonisce poco e lascia correre. Si arriva così ai minuti finali dove all’80’ Iago Aspas aggancia un pallone difficile e tenta due volte di superare Badía, ma il portiere è bravo e fortunato, respingendo con i piedi la prima volta e con il pallone che termina sull’esterno della rete la seconda.

Un minuto dopo gli animi si surriscaldano parecchio per una gomitata di Boyé già ammonito a Brais Mendez che non viene nemmeno sanzionata con il doppio giallo. Ciò provoca le proteste veementi di Aspas che è lui a prendersi il giallo e quasi rischia l’espulsione. La partita non vive di altre emozioni importanti se non una punizione larga di Olaza al 91′ e ad un colpo di testa di Sanchez Miño all’ultimo secondo. Pareggio quasi inutile per i celestes che rischiano di passare la sosta al penultimo posto.

Tabellino

Elche CF 1-1 RC Celta (4′ Fidel rig. – 41′ Santi Mina)

ELCHE CF (3-5-2): BadÍa; Barragán, Verdú, D. Gonzalez (dal 60′ Josema; Josan, Mfulu (dal 61′ Guti), Marcone, Tete Morente, Fidel (dal 31′ Sanchez Miño); Boyé, Pere Milla (dal 61′ Rigoni e dal 77′ Nino). All. Jorge Almiron

RC CELTA (4-3-3): Ruben Blanco; Hugo Mallo, Aidoo, Murillo, Olaza; Brais Mendez (dall’84’ Gabri Veiga), Tapia (dal 66′ Fran Beltrán), Denis Suarez; Iago Aspas, Santi Mina (dal 77′ Miguel Rodriguez), Nolito. All. Oscar Garcia

Arbitro: Ricardo de Burgos Bengoetxea (Voto: 4)

Ammoniti: Denis Suarez (C), D. Gonzalez (E), Boyé (E), Olaza (C), Iago Aspas (C), Miguel Rodriguez (C), Barragán (E)

Espulsi: –

Stadio: Martinez Valero (Elche)

Spettatori: a porte chiuse causa COVID-19

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*