Le pagelle celesti dopo Levante-Celta 1-1: prima gioia per Carreira, Araujo un muro, Tapia di sostanza. Villar insicuro – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle celesti dopo Levante-Celta 1-1: prima gioia per Carreira, Araujo un muro, Tapia di sostanza. Villar insicuro

Ivan Villar 5: insicuro in più di un’occasione, nel finale papera clamorosa sul tiro di Dani Gomez, ma viene salvato dal VAR.

Sergio Carreira 6,5: altra buona prova per il canterano che si regala la prima gioia in Liga e divenendo il secondo marcatore stagione della squadra

Murillo 5,5: parte bene, poi si prende l’ammonizione che lo condiziona per tutta la partita e lo si nota chiaramente.

Araujo 7: il messicano è un muro ed è il migliore in campo. Una sua prestazione difensiva del genere non la si vedeva da molto.

Fontán 6: dal suo lato il Levante attacca poco, ma il canterano offre una nuova prestazione sicura e senza paura.

Olaza 6: da lui comincia l’azione dell’1-1 con un perfetto lancio per Denis Suarez. Soffre nel primo tempo la velocità di Campaña, poi gli prende le misure nella ripresa.

Denis Suarez 6: la sufficienza è solo per l’assist dell’1-1, ma ancora una volta si è visto un Denis lontano dai suoi standard

Tapia 7: dopo Araujo, è il peruviano ad essere uno dei migliori. Solita partita di garra e di sostanza, l’ultimo a smettere di correre.

Nolito 3: sbaglia di tutto, commette tanti falli e concede rigore al Levante. Esce meritatamente dopo 61′, la sua partita peggiore da quando è tornato a Vigo.

Santi Mina 4: come al solito sono 0 tiri in porta e pochissimi palloni toccati. Altra serata deludente quella del numero 22 celeste.

Iago Aspas 5: solo due tiri e qualche imprecisione nei passaggi. Serata negativa per Iago, ma non gli si può chiedere di fare la parte del leone in ogni partita.

Gabri Veiga 5: entra al 61′ per Nolito ed è quantomeno più presentabile. Tuttavia ha poche chance di mettersi in mostra e non cambia l’inerzia della partita.

Fran Beltrán s.v: entra all’87’ al posto di Carreira per mantenere l’equilibrio della squadra. Poco tempo per essere valutato

Brais Mendez s.v: entra all’87’ al posto dello spento Santi Mina per provare a fare qualcosa in più ed almeno tira verso la porta, anche se la sua conclusione viene respinta. Poco tempo per essere valutato

All. Oscar Garcia 5: solo un cambio fino all’87’ che dimostra poca fiducia nei sostituti. Il Celta non riesce a vincere nemmeno contro l’ultima in classifica e le responsabilità sono anche dell’allenatore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*