Le pagelle celesti di Valladolid-Celta 1-1: Aspas genio, Aidoo è un muro. Male Nolito, Brais Mendez assente - RC Celta Vigo Italia

Le pagelle celesti di Valladolid-Celta 1-1: Aspas genio, Aidoo è un muro. Male Nolito, Brais Mendez assente

Ivan Villar 6,5: una grande parata su Sergi Guardiola e tanta sicurezza tra i pali. Peccato per il rigore subito

Hugo Mallo 5: genera il generoso rigore dell’1-1, ma gli va imputato anche qualche errore di troppo in fase di impostazione.

Aidoo 7: il ghanese si conferma il migliore della difesa bloccando una quantità industriale di palloni che viaggiano dalle sue parti

Murillo 6,5: il colombiano forma una linea difensiva invalicabile con Aidoo, costringendo il Valladolid ad attaccare sulle fasce.

Olaza 6: l’uruguaiano è attento in fase difensiva, ma spinge troppo poco in fase offensiva. Serviva maggior coraggio per creare problemi e lui poteva crearli.

Denis Suarez 6: alterna buoni momenti ad altri pessimi, sbagliando alcuni passaggi ed un gol già fatto. La sufficienza è solo per il gran assist per la rete di Aspas.

Tapia 6,5: prestazione positiva del peruviano, solito mastino del centrocampo. Da lui parte l’azione per il gol di Aspas

Fran Beltrán 5,5: si prende un giallo e sbaglia molti appoggi, oltre a concedere una pericolosa punizione dal limite al Valladolid. Fuori fase.

Nolito 4: l’ex Siviglia sbaglia tanto, troppo, cercando sempre la soluzione peggiore. Il peggiore in campo è stato lui, incredibile sia uscito solo al 72′

Emre Mor 5: non una grande partita da parte del turco danese, poco presente nelle poche sortite offensive. Stavolta era più spento rispetto alle precedenti uscite.

Iago Aspas 7: tocca pochi palloni nel primo tempo e l’unica volta in cui lo fa è per una prodezza meravigliosa che lo fa diventare miglior marcatore della storia del Celta al pari di Hermidita. Nella ripresa è più presente ed è quello che ci mette più impegno, come sempre.

Baeza 5: entra al 60′ per Denis Suarez ma lo si vede davvero molto poco e non riesce ad incidere per nulla

Brais Mendez 5: entra al 60′ per Emre Mor, però il canterano pascola in mezzo al campo e non è di alcun aiuto. Inspiegabile il suo atteggiamento e non è la prima volta

Santi Mina 5: entra al 72′ per Nolito, con l’ex Valencia che riesce ad avere pochissimi palloni a disposizione. Quasi sembra non sia entrato in campo.

Okay Yokuslu 6: entra all’80’ al posto di Tapia per rinvigorire il centrocampo ed il turco ci riesce, dando nuovo equilibrio.

Araujo s.v: entra all’80’ al posto di Fran Beltrán per rafforzare la linea difensiva ed andare in aiuto di Murillo che aveva accusato qualche problema fisico

All. Oscar Garcia 5: è vero, la squadra è imbattuta, ma si poteva fare meglio. Tranne quello di Okay, i cambi hanno di fatto peggiorato la manovra della squadra, rendendola sterile e per nulla offensiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*