Il Celta stoppa anche l’Atletico e mette un altro mattoncino per la salvezza – RC Celta Vigo Italia

Il Celta stoppa anche l’Atletico e mette un altro mattoncino per la salvezza

Altro punto importante per il Celta Vigo che al Balaidos ottiene il suo quarto risultato consecutivo pareggiando 1-1 contro l’Atletico Madrid e si avvicina di molto alla salvezza. I celestes rimangono imbattuti contro i colchoneros in questa stagione (0-0 al Metropolitano all’andata) e si dimostrano una squadra capace di mettere sempre i bastoni tra le ruote alle big. In tutto il 2020, solo 3 sconfitte per il Celta in totale e capace di fermare Real Madrid, Barcellona ed Atletico Madrid.

La partita

La gara non inizia però nel migliore dei modi perché pronti via e l’Atleti passa avanti dopo appena 52” con Alvaro Morata che deve solo appoggiare il pallone in porta sul cross rasoterra di Correa. Con il vantaggio arrivato così presto, la partita si mette sui binari favorevoli per l’Atletico che può consegnare possesso palla a Celta e chiudersi dietro come suo solito per poi tentare di andare in contropiede sfruttando gli spazi. All’11’, in un’azione molto simile a quella che ha portato al gol, i colchoneros sfiorano il 2-0, ma Savic spara alto. La reazione del Celta arriva al 17′ con un tiro deviato di Brais Mendez che dà solo l’illusione del gol dopo una deviazione, con Oblak che poteva solo pregare. Il canterano è il più attivo ed al 39′ tenta un sinistro a giro che non termina fuori di molto.

A fine primo tempo appare difficile pensare che il Celta possa tornare in partita vista la grande abnegazione difensiva dell’Atleitco. Solo un’invenzione può permettere ai celestes di recuperare ed arriva ad inizio ripresa con Brais Mendez che crossa e con Fran Beltrán che devia di destro al volo, beffando Oblak ed infilando il pallone in porta. Un gol straordinario che ridona moral al Celta che domina la ripresa e sfiora subito il 2-1 con un tiro insidioso di Brais Mendez che Oblak può solo respingere al 58′. Sette minuti dopo è Santi Mina ad impegnare l’estremo difensore dell’Atleti con un tiro da posizione defilata che viene messo in corner.

Nel finale si fa male Ruben Blanco ed al suo posto entra Ivan Villar, con il canterano che deve mettersi subito in proprio sulla conclusione velenosa di Lemar all’87’, facendo una gran parata. Un minuto dopo attimi di tensione per l’Atleti con l’arbitro Sanchez Martinez che va al VAR per rivedere un possibile tocco di mano in area dopo un corner del Celta, ma alla fine il rigore non viene concesso. La partita si chiude dopo sette minuti di recupero sull’1-1 ed il Celta vede la linea del traguardo sempre più vicina.

Tabellino

RC Celta 1-1 Atletico Madrid (49′ Fran Beltrán – 1′ Morata)

RC CELTA (5-3-2): Ruben Blanco (dall’81’ I. Villar); Hugo Mallo, Aidoo, Murillo, Jorge Saenz, Olaza; Fran Beltrán, Okay Yokuslu, Brais Mendez (dal 60′ Rafinha); Iago Aspas (dal 90’+1 Bradaric), Smolov (dal 59′ Santi Mina). All. Oscar Garcia

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Arias, Savic, Gimenez, Renan Lodi (dal 69′ Sanchez); Koke, M. Llorente (dal 68′ Vitolo), Thomas (dal 68′ Herrera), Saul; Correa (dal 73′ Lemar), Morata (dall’88’ Saponjic). All. Diego Pablo Simeone.

MVP: Fran Beltrán

Arbitro: José Sanchez Martinez

Ammoniti: Brais Mendez (C), Renan Lodi (A), Nolito (C, non dal campo), Jorge Saenz (C), Murllo (C), Gimenez (A), Herrera (A)

Espulsi: –

Stadio: Balaidos (Vigo)

Spettatori: gara giocata a porte chiuse

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*