Oscar Garcia: “Speriamo di essere al 100% il prima possibile. Tutti i punti saranno importanti ora” – RC Celta Vigo Italia

Oscar Garcia: “Speriamo di essere al 100% il prima possibile. Tutti i punti saranno importanti ora”

Ci siamo finalmente, domani riparte la Liga anche per il Celta Vigo che sarà impegnato al Balaidos (a porte chiuse) contro il Villarreal. L’emergenza Coronavirus ha bloccato i celestes in un momento in cui stavano dimostrando di essere in grande forma e ci si augura si possa ritrovare subito quella condizione.

Lo spera anche Oscar Garcia, con il mister che ha rilasciato alcune dichiarazioni al canale ufficiale del Celta. Il tecnico spagnolo ha dichiarato come tutte le squadre si eguaglieranno a livello di condizione e solo con il tempo si riadatteranno. Oscar Garcia si augura che la sua squadra possa ritrovare quanto prima la condizione fisica che aveva prima della sosta e che gli ha permesso di conquistare punti su campi complicatissimi come quello del Real Madrid e del Getafe. Di seguito le sue dichiarazioni più importanti ed il video della conferenza completo direttamente dal canale del Celta Vigo:

Sulla forma fisica: “Credo che a livello fisico tutte le squadre saranno simili, ci sono partite che vengono decise dalle individualità, ma credo che la chiave sia come si adatta una squadra. L’adattamento sarà chiave per tutti, speriamo di essere noi uno dei migliori ad adattarsi a questa situazione”.

Sul se spera che la squadra possa essere sullo stesso livello prima della sosta: “Mi piacerebbe che fosse così. Sono realista e so che è difficile perché il ritmo non è lo stesso di prima. Mi aspetto, però, di poterlo recuperare quanto prima perché è quello che ci sta permettendo di uscire da una situazione complicata”.

Sulla condizione fisica della squadra: “E’ difficile dirlo, fisicamente stiamo bene, ma non posso dare una percentuale, spero che tutti possano stare al 100% quanto prima, tenendo conto di com’è andato il precampionato che è stato diverso dagli altri”.

Sul se considera il match contro il Villarreal importante: “Noi non possiamo fare differenza tra una partita ed un’altra, tutti i punti sono importanti. Iniziare bene aiuta psicologicamente, dobbiamo pensare che tutte le partite hanno la stessa importanza, perché in tutte dobbiamo scendere in campo con l’idea di conquistare i tre punti”.

Su Denis Suarez: “Oggi ha iniziato a lavorare in gruppo e se tutto va bene domani sarà tra i convocati. Dipendentemente da come starà, decideremo quanti minuti fargli giocare, se dall’inizio o qualche minuto. Logico che un giocatore con la sua qualità vogliamo sempre averlo tra i convocati, spero sia al suo livello di qualità per essere decisivo in queste ultime partite”.

Su cosa lo preoccupa: “Logicamente i possibili infortuni e la salute dei giocatori. Anche se non è grave, qualsiasi colpo ti può mettere KO per la prossima partita perché non c’è tempo per recuperare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*