Il Celta è duro a morire: imposto lo 0-0 anche al Getafe – RC Celta Vigo Italia

Il Celta è duro a morire: imposto lo 0-0 anche al Getafe

Continua il momento positivo per il Celta Vigo che dopo aver pareggiato al Bernabeu ed al Los Carmenes, riesce a strappare un punto anche sul difficile prato del Coliseum Alfonso Perez contro il Getafe. In casa, gli azulones sono pericolosissimi e solo Siviglia, Barcellona e Real Madrid sono riusciti a vincere. Ma il Celta ha giocato a testa alta e pur creando pochissimo, ha retto l’urto alla grande, portando a casa un altro punto preziosissimo.

La partita

Com’era ampiamente prevedibile sono i padroni di casa a fare la partita, con i celestes arroccati in difesa e pronti a sfruttare il minimo errore per ripartire. La prima occasione per sbloccare il risultato è proprio per il Getafe con un tiro splendido di Arambarri al 13′ dalla distanza, ma è altrettanto splendida la parata di Ruben Blanco che prende il volo e mette in corner lasciando stupiti tutti. Il Celta è bravo a non portare mai in area di rigore il Getafe che tenta molte conclusioni dalla distanza, senza impegnare troppo Ruben.

Al 37′, in una delle rare falle difensive della serata, Jaime Mata penetra in area dalla sinistra, resiste al pressing di Aidoo e calcia in porta, ma prima Araujo e poi Ruben deviano in angolo. Il primo tempo si chiude così sullo 0-0, con i celestes bravi ad imbrigliare la manovra degli azulones. La ripresa è molto simile alla prima parte, con il Getafe a gestire ed il Celta a difendere, anche se è decisamente più fisica. Più volte, infatti, l’arbitro Sanchez Martinez è costretto a tirar fuori il cartellino, ammonendo quattro giocatori nei primi quindici minuti, due per squadra.

Bordalas cambia e manda in campo Angel al posto di Molina, mentre Oscar Garcia manda Brais Mendez in campo al posto di Rafinha che accusa qualche problemino fisico. Ed è proprio Angel a rendersi subito pericoloso con un bel tentativo di destro parato in due tempi da Ruben. Al 78′ è ancora Angel ad essere pericoloso mettendo il pallone in porta su spizzata di Mata, ma la rete viene annullata per fuorigioco.

All’81’ il Getafe resta in 10 per il secondo giallo preso da Arambarri dopo un brutto fallo su Brais Mendez dove fa più male ed il Celta ha un contropiede importante per poter addirittura vincere, ma Toro Fernandez entrato in campo negli ultimi venti minuti non ne approfitta. Negli istanti finali è ancora il Getafe a provarci, ma i tentativi non spaventano Ruben Blanco. Alla fine il match finisce 0-0 ed il Celta allunga a cinque la striscia di partite senza sconfitte. Non si sarà creato quasi nulla, ma questo è altro pareggio fondamentale per continuare a rincorrere la salvezza.

Tabellino

Getafe CF 0-0 RC Celta

Getafe CF (4-4-2): D. Soria; Suarez (dall’84’ Cabaco), Dekonam, Etxeita, Nyom; Etebo (dal 70′ Kenedy), Arambarri, Maksimovic, Cucurella; Molina (dal 61′ Angel), Mata. All. José Bordalas

RC Celta (5-3-2): Ruben Blanco; Hugo Mallo, Aidoo, Murillo, Araujo, Olaza; Rafinha (dal 63′ Brais Mendez), Okay, Bradaric; Santi Mina (dal 90′ Sisto), Smolov (dal 70′ Toro Fernandez). All. Oscar Garcia

MVP: Ruben Blanco

Arbitro: Josè Maria Sanchez Martinez

Ammoniti: Araujo (C), Cucurella (G), Maksimovic (G), Arambarri (G), Hugo Mallo (C), Ruben Blanco (C), Mata (G), Suarez (G), Smolov (C, non dal campo), Oscar Garcia (C, non dal campo), Toro Fernandez (C)

Espulsi: Arambarri (G)

Stadio: Coliseum Alfonso Perez (Getafe)

Spettatori: 11.286

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*