Le pagelle di Celta-Siviglia 2-1: Iago Aspas e Rafinha i migliori, Ruben Blanco si immola per la patria. Okay ancora super – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle di Celta-Siviglia 2-1: Iago Aspas e Rafinha i migliori, Ruben Blanco si immola per la patria. Okay ancora super

Ruben Blanco 7: la gran parata su Ocampos sul finire del primo tempo vale i tre punti. Se non avesse salvato i suoi, difficilmente il Celta avrebbe ottenuto i tre punti-

Hugo Mallo 6,5: potrebbe fare qualche cross più decente, ma per il resto gioca una partita di sostanza, la prima a distanza di molti mesi.

Murillo 6: va a vuoto sul finire del primo tempo, rischiando di far segnare il 2-0 ad Ocampos. Prestazione sufficiente, anche se è calato rispetto alle ultime uscite.

Araujo 6,5: il messicano è più sicuro del colombiano, difendendo bene la palla e prendendosi anche falli intelligenti.

Olaza 5: l’errore che permette ad En-Nesyri di portare avanti il Siviglia lo condiziona per tutta la serata. L’uruguaiano gioca una partita abbastanza sottotono per le sue qualità.

Fran Beltrán 5: va ad intermittenza per tutta la partita, rallentando in alcuni casi la manovra. Viene sostituito al 70′ da Bradaric.

Okay 7: il turco conferma il momento di forma splendido che sta vivendo con un’altra prestazione super. A centrocampo sta diventando imprenscindibile.

Rafinha 7: suo l’assist per il gol dell’1-1 a coronamento di una bella partita. Il brasiliano è in continua evoluzione e sta iniziando a mostrare sempre di più il suo talento.

Iago Aspas 8: sbaglia una grande occasione ad inizio partita, ma si rifà segnando un grande gol. Grande prestazione di Iago, da vero leader corre su ogni pallone senza arrendersi mai.

Smolov 6: alla prima da titolare non gli si poteva chiedere troppo. Nel primo tempo è l’unico, insieme a Iago, a mettersi in proprio, dimostrando sul campo la sua esperienza.

Brais Mendez 4: l’unica mossa sbagliata da Oscar Garcia. Nel primo tempo, con Brais in campo, il Celta sembra giocare in 10 e non è una sorpresa che esca a fine primo tempo.

Sisto 7: entra nel secondo tempo ed il danese cambia la partita. Il gol al novantesimo è stata una goduria per noi ed una liberazione per lui, felice di essere tornato decisivo.

Bradaric 6: il suo esordio dura 20′ e ad eccezione di un passaggio sbagliato che ha quasi mandato in gol il Siviglia, dà la sensazione di poter essere utile in questa seconda parte di stagione.

Santi Mina s.v: entra a due minuti dalla fine per l’arrembaggio finale, ma non ha alcuna occasione.

All. Oscar Garcia 6,5: rimedia all’errore iniziale mandando in campo Sisto nella ripresa. Altra partita preparata bene da parte del tecnico catalano che ora sogna l’impresa a Madrid.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*