La poca concretezza dell’Athletic salva il Celta: 1-1 d’oro a San Mames – RC Celta Vigo Italia

La poca concretezza dell’Athletic salva il Celta: 1-1 d’oro a San Mames

Punto guadagnato e fortunato per il Celta Vigo che esce da San Mames con un 1-1 che potrà rivelarsi importante a fine campionato. Contro l’Athletic Bilbao, i celestes soffrono tanto sia nel primo che nel secondo tempo e solo la poca lucidità sotto porta dei Leones ha permesso di portare a Vigo un punticino. Un punto che, alla luce dei risultati delle altre squadre, non serve a molto, ma che può fare quantomeno morale in vista delle prossime partite, o almeno è quello che si spera.

L’Athletic è pericolosissimo nel primo quarto d’ora e va vicinissimo al gol con un bel sinistro di Raul Garcia che si spegne di poco sul fondo. Il Celta cerca di difendersi come può, provando a ripartire in contropiede e dopo una ventina di minuti ha la sua prima occasione con Olaza dopo una bell’azione collettiva, ma il tiro dell’ex Boca sbatte su Iago Herrerin. I Leones, però, sono sempre più pericolosi e alla mezz’ora è Yuri Berchiche a testare i riflessi di Ruben Blanco con una rasoiata che costringe il portiere del Celta a mettere in corner.

Il finale di primo tempo il Celta lo vive in apnea e Ruben Blanco deve compiere una prodezza con il proprio volto per evitare che, sul cross ben piazzato di Capa, Iker Muniain possa portare i suoi in vantaggio. Nonostante la sofferenza, anche il Celta ha una clamorosa palla gol con Santi Mina che sbaglia tutto a porta vuota, sciupando un bell’azione personale di Aspas. La ripresa si apre come si era aperto il primo tempo ed i baschi hanno una nuova clamorosa opportunità con Inaki Williams che, stranamente, tira malissimo e Kevin Vazqeuz può salvare sulla linea.

All’improvviso, però, il Celta si accende ed al 56′ arriva il sorprendente vantaggio con un sinistro chirurgico di Rafinha, con il brasiliano che sfrutta l’assist di Iago Aspas e batte Iago Herrerin mettendo il pallone all’angolino. Trovato il vantaggio, però, il Celta anziché continuare a rispondere all’Athletic si rintana dietro che ha tante potenziali occasioni per trovare il pareggio che poi conquista al 78′ sul rigore segnato da Raul Garcia ed assegnato dopo un fallo di mano stupido di Fran Beltran. Nel finale è proprio Raul Garcia a sfiorare l’eurogol in sforbiciata, ma Aidoo è in traiettoria e la palla si spegne in corner.

La partita finisce 1-1 ed il Celta deve essere contento per com’è andata alla fine. Domenica prossima contro l’Eibar, distante sei lunghezze, sarà una vera e propria finale e l’ennesimo passo falso, con una nuova vittoria del Maiorca, potrebbe essere davvero fatale.

TABELLINO

Athletic Bilbao 1-1 RC Celta (76′ Raul Garcia rig. – 56′ Rafinha)

ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): I. Herrerin; Capa, Yeray, I. Martinez, Y. Berchiche; D. Garcia, U. Lopez; Muniain, Raul Garcia, Ibai Gomez (dal 67′ Villalibre); I. Williams (dall’82’ Lekue). All. Gaizka Garitano

RC CELTA (4-3-3): Ruben Blanco; Kevin, Murillo, Araujo, Olaza; Okay, Fran Beltrán, Rafinha (dal 79′ Denis Suarez); Brais Mendez (dall’88’ Aidoo), Iago Aspas,  Santi Mina (dal 68′ Pape Cheikh). All. Oscar Garcia

MVP: Murillo

Arbitro: David Medie Jimenez

Ammoniti: Capa (A), U. Lopez (A), Araujo (C), Y. Berchiche (A), Ruben Blanco (C), I. Martinez (A), Kevin (C)

Espulsi: –

Stadio: Nuevo San Mames (Bilbao)

Spettatori: 41.348

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*