Le pagelle di Celta-Maiorca 2-2: Olaza inarrestabile, prima gioia per Rafinha. Aidoo in grave calo – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle di Celta-Maiorca 2-2: Olaza inarrestabile, prima gioia per Rafinha. Aidoo in grave calo

Ruben Blanco 6: sul rigore e sul gol non può nulla, per il resto non compie altre parate degne di note e nemmeno parate visto che il Maiorca non tira mai.

Kevin 6: prestazione sufficiente da parte del canterano che mostra di sicuro una condizione di forma migliore rispetto ad Hugo Mallo. Soffre pochissimo, anche perché il Maiorca attacca poco.

Aidoo 4: il ghanese è in grave calo e forse qualche partita dovrebbe vederla dalla panchina. Commette un fallo sciocco che provoca il rigore e non è presente nell’azione che porta al 2-2 maiorchino.

Araujo 6,5: molto meglio, invece, il messicano che si conferma in crescita. Se è solo lui a difendere, però, può fare ben poco, anche se si è fatto valere.

Olaza 8: la miglior partita dell’uruguaiano da quando è a Vigo. Firma l’assist dell’1-0 e si guadagna il rigore del 2-1, oltre ad essere un muro in difesa contro un talento come Takefusa Kubo. Prestazione mastodontica.

Brais Mendez 5: deludente prova da parte del canterano che non riesce ad incidere come vorrebbe. Involuzione preoccupante.

Okay 6,5: rispetto alla partita con il Leganés, il turco ha mostrato una versione migliore di se stesso ed ha fatto a botte con il centrocampo del Maiorca, dando anche una mano in difesa

Lobotka 7: dei tre di centrocampo, lo slovacco è stato il migliore. Ha regalato tante belle giocate ed è stato quasi sempre imprendibile, portando il Celta vicinissimo al 3-1. Fosse più continuo sarebbe un grande top player.

Rafinha 7: il brasiliano è finalmente in condizione ed oggi lo si è visto. Esultanza liberatoria dopo il gol dell’1-0 a far capire come soffrisse il non aver segnato ancora ed ora si spera sia devastante dopo oggi.

Iago Aspas 6: gol su rigore a parte, non è stata una grandissima partita per Aspas. Qualche scelta sbagliata di troppo e si è intestardito su alcune giocate.

Sisto 7: il danese è in fiducia e si vede, giocando una grande partita dall’inizio alla fine. Sfiora il 3-1 e dà tante preoccupazioni a sinistra con Olaza.

Santi Mina 5: entra al 66′ per Brais Mendez, la sua prestazione è evanescente. Si fa vedere solo al 90′ con un colpo di testa alto sulla traversa, oltre a prendersi un altro giallo.

Juan Hernandez s.v: entra al 90′ per l’assalto finale, ma il 3-2 non arriva. Poco tempo per valutarlo, ma siamo felici di rivederlo in campo dopo un lungo calvario.

All. Oscar Garcia 7: il mister l’ha preparata bene la partita e la squadra ha giocato bene, nulla a che vedere con quanto visto a Leganés. Ora la trasferta di Levante deve confermare quanto visto oggi, possibilmente con i tre punti e prima della sosta sarebbero una manna dal cielo

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*