Disastro horror del Celta al Butarque: vince il Leganés 3-2. Fuori gli attributi ora! – RC Celta Vigo Italia

Disastro horror del Celta al Butarque: vince il Leganés 3-2. Fuori gli attributi ora!

Prova vergognosa della squadra galiziana che gioca solo dieci minuti facendosi prendere a pallonate dall'ultima in classifica

Dopo lo 0-0 contro il Valladolid ci si aspettava una reazione o, quantomeno, un pizzico di personalità dal Celta Vigo ma così non è stato. Al Butarque contro il Leganés ultimo in classifica i celestes hanno giocato una partita vergognosa, non rispettando la maglia ed i tanti tifosi accorsi allo stadio, facendo sacrifici e spendendo tanti soldi.

La partita di ieri è stata la peggiore sotto la gestione Oscar Garcia, forse una delle peggiori degli ultimi anni. In campo è scesa una squadra molle, senza anima ed il Leganés ha avuto vita facilissima, essendo sceso in campo determinato nel conquistare i tre punti. Fino a ieri, i Pepineros avevano solo 6 punti, segnato 8 gol e realizzato solo un gol a partita, ma il Celta Vigo è riuscito a trasformarli in fenomeni, venendo umiliato.

Dopo appena 55′, il tabellone luminoso segnava Leganés 3 Celta Vigo 0. Nel primo tempo due grandissimi gol di Oscar (punizione meravigliosa e tiro da fuori area), nel secondo un gran tiro di Rodrigues dalla distanza con il pallone che sbatte sul palo e va in porta. In tutto questo un netto dominio del Leganés che nella prima parte ha avuto le occasioni per rendere il risultato ancora più passivo.

Come se fossimo all’oratorio, Oscar Garcia manda in campo tutti gli attaccanti possibili e la squadra trova l’1-3 con Araujo di testa. Subito dopo Gabriel Fernandez, già ammonito, viene buttato fuori dall’arbitro Sanchez Martinez con un rosso diretto (era già ammonito) molto opinabile. Stanco per il grande sforzo, il Leganés soffre l’ultra-offensività del Celta che si sveglia solo nel finale e trova il 3-2 con una grande azione di Iago Aspas, l’unico insieme ad Araujo a salvarsi in questo mare di mediocrità.

La sconfitta fa malissimo ed un pareggio sarebbe stato un vero furto ai danni del Leganés, uscito alla fine giusto vincitore. Un vero e proprio disastro quello del Celta ieri sera e si spera di non vedere mai più niente di simile. Non si può disonorare così la maglia… basta parlare inutilmente, parlate in campo! Siamo stufi di sentire le solite frasi fatte, è ora di mostrare gli attributi.

TABELLINO

CD Leganés 3-2 RC Celta (15′, 39′ Oscar, 55′ Rodrigues – 64′ Araujo, 81′ Iago Aspas)

CD LEGANÉS (3-4-2-1): Cuellar; Tarin, Awaziem, Silva; Bustinza, Perez, Recio (dal 38′ Roque Mesa), Rodrigues; Oscar (dall’87’ Eraso), Braithwaite (dal 75′ Carrillo); En-Nesyri. All. Javier Aguirre

RC CELTA (4-3-3): Ruben Blanco; Hugo Mallo (dal 46′ Toro Fernandez), Aidoo, Araujo, Olaza; Pape Cheikh, Okay, Denis Suarez (dal 38′ Sisto); Rafinha (dal 65′ Brais Mendez), Iago Aspas, Santi Mina. All. Oscar Garcia

Arbitro: José Maria Sanchez Martinez

Ammoniti: Recio (L), Okay (C), Perez (L), Toro Fernandez (C), Tarin (L)

Espulsi: Toro Fernandez (C)

Stadio: Municipal de Butarque (Leganés)

Spettatori: 7.115

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*