Le pagelle dei celestes dopo Celta-Valencia 1-0: debutto super per Aidoo, bene Kevin e Ruben Blanco. Denis Suarez illumina, centrocampo dominante – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle dei celestes dopo Celta-Valencia 1-0: debutto super per Aidoo, bene Kevin e Ruben Blanco. Denis Suarez illumina, centrocampo dominante

Ruben Blanco 7: la parata su Wass al 29′ vale i tre punti conquistati, senza di lui il Valencia avrebbe pareggiato e chissà cosa sarebbe successo poi

Kevin Vazquez 7: partita eccezionale del canterano che stavolta sostituisce nel miglior modo possibile Hugo Mallo, sia in difesa che in fase di transizione

Aidoo 8: il ghanese si presenta ai suoi nuovi tifosi con una prestazione superba, divenendo un vero e proprio muro umano

Araujo 7: il messicano ha meno lavoro rispetto al compagno di reparto, ma anche lui non è da meno ed è invalicabile

Olaza 7: prestazione molto discreta anche da parte dell’uruguagio che galoppa sulla sinistra senza sosta, mostrandosi una vera spina nel fianco per i Taronges

Brais Mendez 6,5: degli undici scesi in campo, Brais è quello che incide meno, ma non per questo la sua prestazione non è positiva. Prova sufficiente per il canterano

Lobotka 7,5: lo slovacco è imperiale a centrocampo, sfornando una prestazione di altissimo livello, cosa che non gli si vedeva fare da tantissimo tempo.

Fran Beltrán 7: starà pure giocando perché Okay è out per infortunio, ma quanto il turco tornerà non è certa la sua titolarità. Altra grande partita dell’ex Rayo che smista tanti palloni e sbaglia pochissimo

Denis Suarez 8: il rigore sbagliato nel finale non toglie nulla al suo show personale. Dribbling, corsa, tecnica, qualità… Denis illumina Balaidos con le sue giocate ed incendia i cuori di tutti i tifosi del Celta, bellissimo averlo a casa!

Gabriel Fernandez 7: non è ancora in condizione, ma segna un gol da favola con il tacco, ne sfiora un altro e lotta su ogni pallone. C’è un nuovo Toro a Balaidos ed è scatenato!

Iago Aspas 7: come per il Toro, anche Iago non è ancora ai suoi livelli, ma quando tocca la palla succede sempre qualcosa di pericoloso ed è una minaccia costante. Figurarsi quando sarà in forma

Santi Mina 6: entra al 74′ per Fernandez, ma non ha molte occasioni per mettersi in mostra. La sua grinta è utile comunque per tenere il risultato

Pape Cheikh 6: entra al 78′ per Brais Mendez ed il canterano non sbaglia neanche quei pochi palloni che tocca. Anche Pape ci darà belle soddisfazioni quest’anno

Hugo Mallo s.v: entra al 90′ per Iago Aspas, ma solo per gestire il risultato nel recupero

Fran Escribà 7: il mister ha fatto marcia indietro in conferenza stampa, chiedendo scusa per le sue affermazioni ed ha poi preparato benissimo questa sfida, ottenendo un successo meritato

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*