Inizio da incubo per il Celta: il Real Madrid passa 3-1 a Balaidos – RC Celta Vigo Italia

Inizio da incubo per il Celta: il Real Madrid passa 3-1 a Balaidos

C’è tanto da migliorare. Questo viene da pensare a tutti i tifosi del Celta Vigo dopo questa prima brutta giornata dov’è arrivata una sconfitta per 3-1 contro il Real Madrid. Sicuramente c’erano alcune attenuanti come il fatto che fosse appena la prima partita o che ci fossero delle assenze, ma ciò non giustifica il tutto.

Molto preoccupante è stato soprattutto il primo tempo dove il Celta è sembrato scendere in campo come se si trattasse ancora di una partita di precampionato ed è stato subito punito al 12′ da Benzema che su assist di Bale ha segnato il più facile dei gol in scivolata. Vero, c’era fallo di Casemiro sul Toro Fenandez, ma la difesa è stata troppo lenta nel rientrare, per non parlare dell’errore di Araujo che si è perso completamente il francese. Dopo il gol la reazione non c’è stata ed il Celta Vigo ha solo fatto un possesso palla sterile, rimanendo in piedi solo grazie a due parate strepitose di Ruben Blanco su Modric e Bale. Nel recupero, con la complicità di Odriozola, i celestes pareggerebbero anche con Brais Mendez, ma la gioia dei tifosi viene freddata dal VAR che annulla la rete per offside di Iago Aspas, autore dell’assist per il numero 23.

Il secondo tempo si apre subito con un brivido per il Celta, con un tiro di Benzema che sfiora di poco il palo destro, ma anche i celestes creano due occasioni con Aspas e con Gabriel Fenandez, con Casemiro che si immola quasi sulla linea di porta per evitare il gol dell’uruguagio. Al 56′ la partita sembrerebbe poter cambiare con l’espulsione di Modric con un consulto VAR ed invece tutto va contro il Celta che cinque minuti più tardi si prende il 2-0 da parte di Kroos che spara un missile terra-aria che sbatte sulla traversa e si infila in porta. Il gol è una doccia gelatissima per i celestes che a dieci dalla fine si prendono anche la terza rete ad opera di Lucas Vazquez. Nel recupero arriva il gol della bandiera per il Celta e porta la firma del canterano Iker Losada che trova la rete al debutto tra i professionisti e rende il passivo meno pesante.

La prova offerta del Celta Vigo non può considerarsi positiva, con la squadra che ha fatto davvero poco soprattutto nel primo tempo, effettuando un possesso palla sterile visto e rivisto tante volte lo scorso anno e che ha portato solo a sconfitte dolorose contro avversari inferiori sulla carta. L’unica nota positiva è solamente il fatto che oggi fosse la prima giornata, ma già contro il Valencia andrà giocato tutt’altro tipo di calcio, nessuno ci tiene a vivere una stagione come quella dello scorso anno, società e squadra sono avvisate.

TABELLINO 

RC Celta 1-3 Real Madrid (90’+1 Losada – 12′ Benzema, 61′ Kroos, 80′ L. Vazquez)

RC Celta (4-4-2): Ruben Blanco; Kevin, David Costas, Araujo, Olaza; Brais Mendez, Lobotka (dal 75′ Sisto), Fran Beltrán (dall’83’ Pape Cheikh), Denis Suarez; Iago Aspas, G. Fernandez (dall’88’ Losada). All. Fran Escribá

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Odriozola, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Bale (dal 75′ Isco), Benzema (dall’81’ Jovic), Vinicius (dal 69′ Lucas Vazquez). All. Zinedine Zidane

Arbitro: Javier Estrada Fernandez (Lleida)

Ammoniti: Kevin (C), Ruben Blanco (C), Iago Aspas (C), Vinicius (R), G. Fernandez (C), Odriozola (R), David Costas (C)

Espulsi: Modric (C)

Stadio: Estadio Balaidos (Vigo)

Spettatori: 23.566

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*