Il Celta affonda al San Mames, ma è virtualmente salvo: l’Athletic vince 3-1 con merito. – RC Celta Vigo Italia

Il Celta affonda al San Mames, ma è virtualmente salvo: l’Athletic vince 3-1 con merito.

Si chiude con solo due vittorie su 19 partite giocate il campionato in trasferta del Celta Vigo che si fa abbattere senza troppi problemi dall’Athletic Club per 3-1, con i baschi che fanno un passo quasi decisivo per l’Europa League. Una sconfitta netta e meritata per i celestes che non hanno mai dato la sensazione, ad eccezione dei primi minuti, di essere scesi in campo, quasi come se si considerassero già salvi quando invece si era in un mare di guai.

Il Celta di oggi sta tutto in un gol annullato ad un impalpabile Maxi Gomez dopo pochi minuti, per il resto l’Athletic ha dominato soprattutto nel primo tempo, concedendo solo un possesso palla sterile ai celestes nella ripresa. La partita è già bella che finita al tra il 16′ ed il 17′ con Raul Garcia che prima realizza l’1-o su rigore (fallo netto di Araujo su Muniain) e poi sigla il 2-0 a porta vuota dopo una bell’azione dei baschi tutta in velocità. Un uno-due terribile per chiunque, soprattutto per il Celta Vigo di oggi che in campo sembrava esserci giusto per far passare il tempo. La reazione è timida e si vede solo una conclusione molto lenta e prevedibile di Lobotka. Per il resto, è l’Athletic ad avere le occasioni e a siglare il terzo gol con Iñaki Williams che sfrutta un errore pacchiano di un pessimo Ruben Blanco.

Terzo gol che chiude una partita già finita ancor prima di iniziare, con il Celta che pascola come se niente fosse nel secondo tempo, passeggiando per il campo e pregando che non arrivino brutte notizie. Fortunatamente, il Girona prima passa in vantaggio contro il Levante e poi si fa rimontare, facendo fare un grosso sospiro di sollievo ai tanti tifosi del Celta giunti al San Mames. Dopo il gol del Levante, Iago Aspas segna sul rigore la rete dell’1-3 che provoca comunque la felicità degli aficionados celestes che vedono l’idolo di sempre toccar quota 18 gol in campionato pur essendo stato fuori metà campionato. La partita finisce 3-1, ma il Celta può considerarsi salvo per miglior differenza reti e a meno che non succedano catastrofi sportive, la stagione si chiude qui. Il prossimo anno, però, andranno fatte riflessioni serie ed importanti, per evitare che si ripeta questa situazione. Nel frattempo… el Celta es de primera!

TABELLINO 

Athletic Club 3-1 RC Celta 16′ (rig.), 17′ Raul Garcia (A), 40′ I. Williams (A), 89′ Iago Aspas (C)

Athletic Club (4-2-3-1): I. Herrerìn; Capa, Yeray, I. Martinez, Y. Berciche; Beñat, Dani Garcia; Ibai Gomez (dal 76′ Cordoba), Raul Garcia, Muniain (dal 79′ Susaeta); I. Williams (dall’82’ Aduriz). All. Gaizka Garitano

RC Celta (4-4-2): Ruben Blanco; Hugo Mallo, Hoedt, Araujo, Olaza; Brais Mendez, Okay (dal 72′ Jozabed), Lobotka (dall’86’ Fran Beltrán), Boudebouz; Iago Aspas, Maxi Gomez (dal 63′ Boufal). All. Fran Escribá

MVP: Raul Garcia

Arbitro: Javier Estrada Fernandez (Lleida)

Ammoniti: Boudebouz (C), Araujo (C), Beñat (A), Muniain (A), Hoedt (C), Capa (A), Aduriz (A)

Espulsi: –

Stadio: Nuevo San Mames (Bilbao)

Spettatori: 42.494

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*