Le pagelle di Leganés 0-0 Celta: la difesa regge, l’attacco non incide. Jozabed rivelazione, bene Hjulsager – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle di Leganés 0-0 Celta: la difesa regge, l’attacco non incide. Jozabed rivelazione, bene Hjulsager

Ruben Blanco 6: non viene mai concretamente chiamato in causa ed esce dalla sua porta solo per prendere qualche cross qua e là

Hugo Mallo 6,5: il capitano fa buona guardia sulla destra, anche se il Leganés non ha molta voglia di attaccare. Nella ripresa si spinge anche in avanti, ma senza successo.

Cabral 6: il Mariscal gioca una partita attenta in difesa e non soffre quasi mai la velocità dei pepineros

Araujo 7: quando c’è il messicano il pallone non passa mai e gli attaccanti del Leganés vengono tenuti a bada senza affanno

Olaza 6,5: l’uruguagio continua a confermare le ottime prestazioni offerte nelle ultime settimane e difficilmente si fa saltare dagli avversari, interrompendo spesso le manovre offensive dei pepineros

Hjulsager 6,5: al danese che lo scorso anno ha giocato pochissimo persino in Segunda Division non gli si può chiedere di più. Prova sufficiente in linea con quanto offerto nelle ultime settimane

Jozabed 7: l’ex Rayo ha sostituito molto bene Okay ed in questo finale di stagione è la rivelazione della squadra dopo Olaza. Molto utile soprattutto in fase di possesso e quando bisogna giocare di sponda

Lobotka 6: prestazione piatta, ma sufficiente, dello slovacco che quantomeno evita di sbagliare troppi appoggi, come fatto nelle ultime partite, anche se è troppo testardo nel tentare giocate personali dal dubbio successo

Boufal 6: il marocchino non è sembrato particolarmente ispirato contro i pepineors ed anche Escribá se ne accorge, sostituendolo a venti minuti dal termine

Iago Aspas 6,5: stava per lasciare il segno anche stavolta, facendosi anche male ad una spalla, ma Omeruo gli ha negato la gioia del gol vittoria salvando sulla linea. Si spera di averlo a disposizione per il Barcellona, con il dottor Cota che ha rassicurato tutti circa le sue condizioni

Maxi Gomez 5: qualcuno lo ha visto in campo? Tocca pochissimi palloni e perde molti duelli, forse una delle peggiori partite della stagione per l’uruguagio che “vince” il titolo di peggiore in campo

Boudebouz 6: l’algerino entra al 69′ per Boufal ma la sua prestazione è identica a quella offerta dal marocchino. Non incide per nulla sui ritmi  della partita

Brais Mendez 6: entra al 76′ per Hjulsager e noi facciamo un grosso bentornato alla nostra perla. A lui proprio non si può chiedere nulla dopo un mese fuori, il suo compitino lo fa senza eccellere

Fran Escribá 6: la sensazione è che il mister potesse fare di più con quello che aveva a disposizione per questa partita, ma alla fine ha ottenuto un punto che potrà essere importante a fine campionato. Ed è quello che si spera

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*