Fran Escriba: “Contro il Leganés partita complicata, ma sappiamo di poter battere chiunque” – RC Celta Vigo Italia

Fran Escriba: “Contro il Leganés partita complicata, ma sappiamo di poter battere chiunque”

Dopo il buon punto ottenuto a Barcellona contro l’Espanyol, il Celta Vigo si prepara per un’altra difficile trasferta, quella contro il Leganés, in programma domani sera alle ore 18:30. Il punto ottenuto contro l’Espanyol sarà importante solamente in caso di vittoria contro i Pepineros domani sera e servirà una prestazione simile a quella vista nel secondo tempo di Barcellona. I celestes hanno dimostrato di stare bene dal punto di vista fisico e mentale ed una vittoria allontanerebbe ancor di più lo spettro della retrocessione.

Quest’oggi, come di consueto, Fran Escribá ha presentato il match di domani portando buone notizie, affermando che Brais Mendez ha recuperato dall’infortunio subito contro l’Huesca e sarà tra i convocati per la trasferta al Butarque. Non ci saranno, invece, David Juncà ed Emre Mor, con quest’ultimo che ha ancora dei piccoli problemi alla caviglia. Il rientro di Brais, però, non significa titolarità certa con Escribá che potrebbe puntare nuovamente su Jozabed che tanto bene ha fatto contro l’Espanyol: Jozabed ha dimostrato di essere un giocatore del quale ci si può fidare qualsiasi cosa tu gli chieda in qualsiasi momento. Ha molta esperienza e ci permette di avanzare bene, è un giocatore che abbiamo sempre tenuto in considerazione. Da allenatore, mi dà tranquillità”.

Una vittoria domani permetterebbe al Celta di collezionare nuovamente 7 punti su 9 come accaduto due settimane, allontanando la zona retrocessione, considerando le partite complicate delle avversarie dirette. Escribá predica comunque calma, perché anche i celestes hanno una gara molto difficile: La partita contro il Leganès è molto complicata, contro un avversario molto fisico che è sicuro di salvarsi, ma a livello matematico gli manca ancora qualche punto. Si tratta di una squadra aggressiva, fisica, che crea molte occasioni da gol. Il Leganés è una squadra che mi piace molto, è interessante dal punto di vista della rosa che ha, arriva da un risultato in casa che non è stato positivo e vorrà riscattarsi. Noi dovremo seguire la linea tenuta nelle ultime partite, continuare ad essere una squadra che arriva in porta, che crea occasioni, cercare di sfruttarle e non difendere davanti alla nostra area. Qualsiasi cosa come punizioni, calci d’angolo o altro… sarà pericoloso per noi”.

Il Leganés è pericoloso, ma anche il Celta ha dimostrato di esserlo, soprattutto nel secondo tempo contro l’Espanyol. Escribá ha rimarcato come, al di là delle difficoltà che ci saranno domani ed in futuro, la sua squadra è conscia di potersela giocare con chiunque, riuscendo ad ottenere i tre punti: “Crediamo di avere delle possibilità di far bene, ma non solo domani, anche nelle partite precedenti ed in quelle future. La squadra ha la sensazione di poter vincere contro chiunque, quando gli avversari hanno una partita più complicata speri sempre che il risultato ti sorrida. Logicamente noi domani vogliamo una vittoria del Barcellona ma non perché diventerebbe campione, ma perché affronta il Levante. Barça distratto a Vigo se sarà campione? Il fatto di essere campioni non li distrarrà, così come non è capito al Madrid, all’Atletico ed alle squadre impegnate in Europa League”.

Nelle ultime partite si è messo in gran mostra Soufiane Boufal che, molto probabilmente, sarà titolare anche domani. Lo stesso Escribá si è detto soddisfatto del marocchino, il cui momento di forma sta giovando concretamente alla squadra, vedasi la vittoria col Girona: Boufal stava molto bene, non solo nell’ultima partita, ma anche nella partita contro l’Atletico Madrid dov’è stato uno dei migliori. Sta finendo la stagione in crescendo e per noi è molto importante“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*