Niente impresa per il Celta a Madrid: l’Atletico si impone 2-0 al Metropolitano – RC Celta Vigo Italia

Niente impresa per il Celta a Madrid: l’Atletico si impone 2-0 al Metropolitano

Si ferma la striscia di risultati utili per i celestes che privi del loro bomber, Iago Aspas, cadono 2-0 al Wanda Metropolitano contro l’Atletico Madrid in una partita dai due volti che non è andata giù a Fran Escribá che ha rimproverato ai suoi di non aver giocato come nelle precedenti partite. Ciò è vero solo in parte, anche perché nel primo tempo il Celta ha avuto delle occasioni per passare in vantaggio. Sul secondo tempo, invece, si può essere d’accordo con il tecnico valenciano, con i celestes che sembravano già alzare bandiera bianca, passeggiando per il campo con il pallone.

Nel primo tempo, però, la squadra pur lasciando il possesso all’Atletico è risultata più pericolosa, soprattutto con i lanci lunghi verso Maxi Gomez a tagliare il campo per mettere in difficoltà i due difensori molto giovani dell’Atleti, Moya e Montero. Ciò ha fatto si che dopo due tiri dell’Atletico non troppo pericolosi di Saul e Griezmann, sia stato il Celta ad avere due palle gol clamorose nella stessa azione al 18′: Maxi riceve sulla sinistra, il suo tiro viene deviato, Oblak è straordinario e lo è anche sulla sforbiciata di Boudebouz che sfiora il grande gol. L’Atletico non riesce a pungere e l’unico pericolo è un traversone basso di Juanfran che attraversa tutta l’area. Il Celta Vigo si rifà vivo al 31′ con un bell’uno-due tra Boudebouz e Boufal che termina con una bella conclusione del marocchino respinta da Oblak. Al 42′, però, dal nulla arriva il vantaggio dei colchoneros: punizione dal limite per fallo inutile di Cabral Griezmann trasforma meravigliosamente mettendo il pallone all’incrocio.

Il gol subito sul finire del primo tempo, narcotizza il Celta che fa si possesso palla, ma è poco pericoloso con Oblak che non fa neanche una parata importante, uscendo perfettamente sui cross troppo molli dei celestes. Escribá prova a cambiare inserendo Sisto dopo l’ora di gioco al posto di un deludente Emre Mor, ma tutto resta invariato. All’Atleti, invece, basta attendere il varco giusto per chiudere la partita e l’occasione si presenta al 74′ con Griezmann che manda in profondità Morata che si fa trenta metri palla al piede tutto da solo, supera Ruben Blanco e sentenzia il Celta. Sempre in contropiede, i colchoneros hanno altre due occasioni con Koke e Griezmann, ma il risultato non cambia. Sconfitta giusta per il Celta che ora deve subito pensare al Girona, dove ci sarà un Iago Aspas in più e dove cercherà di giocare meglio, parola di Escribá.

TABELLINO DELLA GARA

Atletico Madrid 2-0 RC Celta 42′ Griezmann, 74′ Morata

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Moya, Montero, Filipe Luis (dal 72′ Arias); Koke, Rodrigo, Saul, Vitolo (dal 62′ Morata); Correa, Griezmann (dal 90’+1 Mollejo). All. Diego Pablo Simeone

RC Celta (4-2-3-1): Ruben Blanco; Hugo Mallo, Cabral, Araujo, Olaza; Lobotka, Okay (dall’84’ Fran Beltrán); Emre Mor (dal 65′ Sisto), Boudebouz, Boufal (dall’86’ Jensen); Maxi Gomez. All. Fran Escribá

MVP: Griezmann

Arbitro: Ricardo de Burgos Bengoetxea (Bilbao)

Ammoniti: Boudebouz (C), Juanfran (A), Griezmann (A), Olaza (C)

Espulsi: –

Stadio: Wanda Metropolitano (Madrid)

Spettatori: 55.269

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*