Le pagelle di Atletico Madrid 2-0 Celta: Boufal ispirato, Maxi va ad intermittenza. Emre Mor deludente, il centrocampo non inventa – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle di Atletico Madrid 2-0 Celta: Boufal ispirato, Maxi va ad intermittenza. Emre Mor deludente, il centrocampo non inventa

Ruben Blanco 5: sui due gol può poco, ma oggi appare insicuro in alcune circostanze che potevano costare caro.

Hugo Mallo 6: il capitano è l’unico a correre fino al 90′, ma la sua grinta non basta. I suoi cross, però, sono spesso e volentieri imprecisi

Araujo 6: il messicano tiene bene per tutta la partita, rendendo difficile la vita all’Atletico Madrid per vie centrali.

Cabral 5: l’argentino commette il fallo che porta Griezmann a segnare una punizione stupenda ed è lui a tenere in gioco Morata per il 2-0. Nulla da aggiungere per giustificare il voto.

Olaza 5,5: l’uruguagio non ripete le prestazioni delle ultime gare ed è poco incisivo sulla sinistra.

Lobotka 5: prova incolore per lo slovacco che perde parecchi palloni in mezzo al campo e sbaglia molti appoggi.

Okay 5: soffre molto soprattutto nel primo tempo ed il gioco del Celta ne risente. Il turco riesce a trovare spazio nella ripresa, ma non lascia il segno.

Emre Mor 4: “peggio di lui ci sono solo le supposte” per citare una frase di un celebre cartone animato americano. Il turco è una completa delusione e si spera di non vederlo più a Vigo il prossimo anno.

Boudebouz 6: l’algerino offre una bella prestazione nel primo tempo, sfiorando un gran gol, ma nel secondo tempo scompare dai radar.

Boufal 7: il marocchino è l’unico ad essere davvero pericoloso per tutta la partita con la sua velocità, portando anche all’ammonizione di Juanfran. Da solo può poco, ma è il migliore in campo.

Maxi Gomez 5,5: se si esalta con Aspas al suo fianco, senza è un pesce fuor d’acqua. L’uruguagio ha solo un’occasione per segnare ed è poco presente nella partita.

Sisto 5: entra al 65′ per Emre Mor e fa quasi male quanto lui. Inutile il suo ingresso in campo, anche lui potrebbe lasciare Vigo a fine anno.

Fran Beltrán s.v: entra all’84’ per Okay ma non tocca quasi mai palla.

Jensen s.v: entra all’86’ per Boufal e serve solo a far rifiatare il marocchino. Dopo le brutte dichiarazioni rilasciate qualche settimana fa, può anche andare via.

Fran Escribá 6: il tecnico valenciano non poteva fare di più senza Aspas, le colpe sono maggiormente dei giocatori oggi che non sono scesi in campo con la giusta testa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*