Le pagelle di Celta 3-1 Real Sociedad: Iago Aspas mostruoso, Ruben solita saracinesca. Cabral provvidenziale, Okay sicuro – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle di Celta 3-1 Real Sociedad: Iago Aspas mostruoso, Ruben solita saracinesca. Cabral provvidenziale, Okay sicuro

Ruben Blanco 8: come contro l’Huesca compie alcune parate davvero straordinarie evitando il 2-0 ed il 2-2 basco. Ruben dimostra ancora una volta di avere un grande futuro

Hugo Mallo 7: ottima partita del capitano che stavolta non si fa superare tanto facilmente e firma anche l’assist per il 2-1 di Iago Aspas

Cabral 6,5: il Mariscal offre una versione migliore di sé dopo la prova non brillante contro l’Huesca ed è provvidenziale su Oyarzabal, murando la conclusione del talento basco destinata alla porta

Araujo 6,5: buona prestazione anche del messicano che torna in campo dopo due partite out per infortunio. Insieme a Cabral forma una diga resistente che poche volte va in affanno.

Olaza 6: prestazione sufficiente dell’uruguagio a cui viene fischiato un rigore inesistente per fallo su Oyarzabal. Non ripete le prestazioni offerte nelle ultime due gare, ma ci sta non avendo mai giocato finora

Jozabed 5partita anonima per l’ex Rayo e Fulham al suo ritorno da titolare, con Escribá che lo sostituisce al 65′ con Boudebouz

Okay 6,5: il turco di mestiere fa espellere Willian José (rosso un po’ esagerato va detto) e recupero un sacco di palloni inmezzo al campo

Lobotka 6: lo slovacco gioca la sua onesta partita e rispetto alla sfida contro l’Huesca si muove meglio, anche se sembra molto macchinoso in alcuni movimenti

Boufal 6: gara senza infamia e senza lode per il marocchino, condizionato dalla pioggia e dal campo pesante per mettere in mostra le sue qualità. Sempre utile, però, la sua velocità sulla fascia destra o sinistra

Maxi Gomez 7: l’uruguagio è tornato finalmente a segnare con continuità, oltre a sfornare prestazioni convincenti. La presenza di Aspas fa bene a lui e a tutta la squadra

Iago Aspas 9: si guadagna e segna il rigore dell’1-1 e si fa perdonare l’errore del primo tempo. Poi segna il 2-1 che ribalta la gara e poco importa se salta l’Atletico, meglio averlo per partite più decisive. Ormai sono finiti gli aggettivi per il nostro eroe, giocatore vero, uomo vero

Boudebouz 6,5: entra al 65′ per Jozabed ed è tutt’altra cosa sulla destra. Dopo il gol di mercoledì, stavolta firma l’assist per il 3-1 che chiude il match. L’algerino sta iniziando ad avere una continuità importante

Hjulsager 6: entra all’81’ per Boufal e la voglia del danese è da apprezzare. Avrebbe potuto anche segnare in contropiede se gli avessero passato il pallone, ma va bene così

Fran Beltrán s.v: entra nel secondo minuto di recupero solamente per far rifiatare Iago Aspas e gestire gli ultimi minuti di gioco

Fran Escribá 6,5: l’unica cosa che si può rimproverare al tecnico è di non aver messo Boudebouz titolare da subito. Rispetto a Jozabed, l’algerino sta molto meglio ed avrebbe potuto incidere di più nel primo tempo. Per il resto poco si può dire ad Escribá che ha preparato bene la partita, conscio delle qualità della squadra basca ed arginandola soprattutto sugli esterni dov’è più pericolosa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*