Le pagelle di Huesca 3-3 Celta: Iago Aspas e Ruben Blanco santi subito, Brais sfortunato. Mediana disastrosa, prima gioia per Boudebouz – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle di Huesca 3-3 Celta: Iago Aspas e Ruben Blanco santi subito, Brais sfortunato. Mediana disastrosa, prima gioia per Boudebouz

Ruben Blanco 8: subisce tre gol, ma compie almeno altri quattro interventi prodigiosi che evitano la sconfitta. Va fatta una statua anche a lui.

Hugo Mallo 5: il capitano gioca un buon primo tempo, ma nella ripresa finisce completamente triturato dalla velocità di Avila, venendo puntualmente saltato.

Cabral 5: non una buona prestazione per festeggiare il rientro da titolare per il Mariscal a cui si è visto mancare anche un po’ di condizione fisica.

Hoedt 4: l’olandese è un disastro, favorendo il rientro il partita dell’Huesca, anche se è un po’ sfortunato, e con un liscio clamoroso nel finale fa andare in contropiede gli aragonesi che falliscono un gol già fatto.

Olaza 6: il migliore in difesa è l’uruguagio che deve più volte andare a mettere una pezza agli errori di Hoedt, spendendo anche un fallo al limite dall’area.

Brais Mendez 6,5: la partita del canterano dura solo venti minuti, abbastanza per siglare un gol e prendere un giallo per una squalifica che non si sa quando sconterà essendosi infortunati. Venti minuti molto positivi per lui

Okay 5: gara molto mediocre del turco che non fa filtrare bene il pallone ed è spesso fuori posizione. Non fa bene in attacco e nemmeno in difesa, resta in campo fino al 90′ per miracolo.

Lobotka 3: una prestazione tremenda dall’inizio alla fine, quasi pare non sia sceso in campo. Lo slovacco sbaglia di tutto e di più, rivelandosi un alleato per l’Huesca.

Boufal 6: la sufficienza arriva solo per aver iniziato l’azione che ha portato al prezioso 3-3. Troppo testardo nel cercare la giocata, deve sfruttare le sue qualità per la squadra, non per gloria personale.

Iago Aspas 8: dopo la doppietta con il Villarreal, el Diez si ripete con una grande prestazione, fornendo due assist e segnando un gol, lasciando poi il campo per troppa stanchezza a nove minuti dal termine. Non gli si può chiedere davvero niente di più, santo subito!

Maxi Gomez 6: gol annullato ad inizio gara ed una conclusione fuori di poco per l’uruguagio a cui sembra far davvero bene la presenza di Iago Aspas. Tuttavia non è stata una grande serata per lui.

Boudebouz 6,5: entra a freddo per sostituire Brais Mendez e lo fa nel migliore dei modi colpendo una traversa con un gran tiro da fuori e segnando il suo primo gol in maglia celeste, un gol molto pesante che permette di portare via un punto.

Emre Mor 5: il turco entra a otto minuti dal termine, da lui ci si aspetta molto di più ma non si fa vedere quasi mai e si prende anche un giallo sciocco.

Jozabed s.v: entra al 90′ solamente per far rifiatare Boufal.

Fran Escriba 5: si merita sei nel primo tempo e quattro nel secondo, in media cinque. Il mister non riesce a leggere la partita della ripresa, venendo surclassato dall’intelligenza tattica di Francisco che capisce come far male al Celta. I cambi tardivi e sbagliati hanno complicato di molto la partita.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*