Notte magica al Balaidos: il Celta Vigo ribalta il Villarreal 3-2 nel segno di Re Iago Aspas! – RC Celta Vigo Italia

Notte magica al Balaidos: il Celta Vigo ribalta il Villarreal 3-2 nel segno di Re Iago Aspas!

Era la partita più importante della stagione, lo sapevamo tutti ed avevamo messo in preventivo che si sarebbe sofferto. Non avevamo però pensato di poter vivere emozioni così forti che ci hanno tenuto incollati allo schermo fino alla fine, né avevamo pensato di poter piangere di gioia, soprattutto com’era iniziato il match. Il Villarreal pensava di far la voce grossa, ma il Celta Vigo guidato da un magnifico giocatore come Iago Aspas è riuscito a ribaltare una partita che dopo appena quindici minuti sembrava persa. Ed è stato lo stesso Aspas a fine partita a dire che dopo questi quindici minuti i tifosi avrebbero potuto raccattare le loro cose ed andare via, o peggio, mettersi a fischiare.

Stavolta, però, Balaidos non ha fischiato e non si è svuotato, si è continuano a cantare, a saltare, a suonare, ad incitare ed anche questo è servito alla squadra dopo un primo tempo dove si era reagito poco con la testa e molto con il cuore. L’uno-due amarillo firmato da Ekambi e da Pedraza avrebbe steso il Celta Vigo delle scorse settimane, ma non quello di ieri sera che ha riaccolto in campo il suo giocatore più importante e che per noi vale più di Messi e di Cristiano Ronaldo. Al rientro dagli spogliatoi, dove i giocatori si sono guardati negli occhi credendo nella rimonta, anche Balaidos ci crede, continuando a ribollere di passione ed il primo segnale arriva al 50′: Boufal viene abbattuto al limite dell’area da Mario Gaspar che si prende anche il giallo, Iago Aspas già sa cosa vuole fare, prende il pallone e con una meravigliosa pennellata batte Asenjo, è 1-2!  Balaidos ruggisce e dieci minuti più tardi quasi rischia di gridare ancora gol, con Asenjo che respinge una bordata di Hugo Mallo da dentro l’area.

Qualcosa, però, deve accadere, c’è una sensazione positiva nell’aria ed anche se il tempo scorre, nessuno smette di cantare, nessuno smettere di crederci ed al 71′ il testone di Maxi Gomez batte ancora Asenjo su splendido assist di Lucas Olaza, 2-2 e Balaidos ruggisce ancora! Lo stadio è una vera bolgia, il Villarreal sembra un pugile suonato ed all’84’, dopo un controllo col VAR per un fuorigioco fischiato ingiustamente a Iago Aspas, arriva il calcio di rigore conquistato da Brais Mendez. Hugo Mallo prende il pallone sotto braccio, lo dà ad Aspas, lo abbraccia e gli sussurra qualcosa all’orecchio. Il tempo si ferma, tutti col fiato sospeso, Gil Manzano fischia, Iago Aspas parte e mette il pallone in porta, facendo impazzire tutti. Gente che piange, che si abbraccia, che grida al cielo tutta la gioia ed alla fine è pure Iago Aspas a piangere dopo la sostituzione per Cabral. Un pianto che va avanti per tutto il recupero, mentre Balaidos rende omaggio al suo Re gridando il suo nome.L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, persona seduta

Nell’intervista flash a bordo campo, ancora con le lacrime agli occhi, Iago Aspas spiega che sono lacrime di gioia e di sofferenza per tutto quello che ha passato. Dice che non meritano una tifoseria come la nostra, ma non è vero, perché è proprio in queste serate che noi ci sentiamo orgogliosi di tifare Celta. E siamo sempre orgogliosi di indossare questa maglia, di gioire e soffrire per essa, dopotutto come recita un coro a noi carissimo “Ser del Celta es lo mejor que me pasò”!

TABELLINO DELLA GARA

RC Celta 3-2 Villarreal CF 11′ Ekambi (V), 15′ Pedraza (V), 50′, 85′ (rig.) Iago Aspas (C), 71′ Maxi Gomez (C)

RC Celta (4-2-3-1): Ruben Blanco; Hugo Mallo, David Costas, Hoedt, L. Olaza (dall’88’ Kevin); Lobotka, Okay; Brais Mendez, Iago Aspas (dal 90′ Cabral), Boufal (dal 72′ Sisto); Maxi Gomez. All. Fran Escribá

Villarreal CF (3-4-2-1): Asenjo; M. Gaspar, Alvaro, Victor Ruiz; Quintillà (dall’88’ Raba), Morlanes (dall’82’ Bacca), Cazorla, Pedraza; Chukwueze (dal 70′ Fornals), Iborra; Ekambi. All. Javi Calleja

MVP: Iago Aspas

Arbitro: Jesus Gil Manzano (Extremadura)

Ammoniti: Pedraza (V), M. Gaspar (V), Victor Ruiz (V), Hugo Mallo (C)

Espulsi: 

Stadio: Estadio Balaidos (Vigo)

Spettatori: 22.315

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*