Le pagelle di Celta 1-0 Siviglia: Okay decisivo, Hugo Mallo è un muro. Bene Cabral, Juncà si riscatta – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle di Celta 1-0 Siviglia: Okay decisivo, Hugo Mallo è un muro. Bene Cabral, Juncà si riscatta

Ruben Blanco 6,5: compie una bella parata su Ben Yedder ed è fortunato sul palo colpito dal numero nove. Buona prova per il canterano.

Hugo Mallo 7: è questo il nostro capitano! Perfetto in entrambe le fasi, Hugo è un vero e proprio muro invalicabile per gli andalusi.

Araujo 6,5: buon lavoro del messicano che non fa passare nessuno dalle sue parti, tant’è che il Siviglia deve girare al largo per creare qualcosa.

Cabral 6,5: finalmente una risposta positiva del Mariscal che gioca una partita attenta e senza sbavature.

David Juncà 7: ottima la prestazione dell’ex Eibar che si riscatta alla grande dopo gli ultimi disastri. La pressione di Lucas Olaza non potrà che fargli bene.

Fran Beltrán 6,5: quando è in forma, vederlo con il pallone tra i piedi è una gioia per gli occhi e contro il Siviglia lo conferma. A proposito, tanti auguri piccolo grande giocatore!

Okay 8: prima il gol al Villarreal, ora al Siviglia ed è un gol pesantissimo che vale la vittoria. Il turco è l’uomo decisivo della serata ed è il migliore in campo per distacco.

Jozabed 6: l’ex Rayo si comporta bene e quando è libero mentalmente sa essere una buona garanzia a centrocampo.

Brais Mendez 6: chi non ha brillato rispetto agli altri è il canterano col 23, ma la sua è stata comunque una prestazione sufficiente, molto meglio rispetto a quanto ha offerto nelle ultime partite.

Maxi Gomez 6: il Toro ha pochissimi palloni a disposizione per far del male e l’unica cosa che può fare è lottare in mezzo al campo.

Boufal 6,5: buona la prova del marocchino che quando accelera difficilmente lo si può fermare. La sua crescita sta continuando, il prossimo step deve essere un gol.

Lobotka 6: entra al 68′ per Jozabed e lo slovacco lo fa bene, gestendo il pallone con sicurezza e senza fretta.

Sisto s.v: entra all’80’ per Boufal ma dovendo solamente difendere ci sono pochi spazi per le sue galoppate.

David Costas s.v: entra all’86’ per Okay aumentando la forza difensiva della squadra, ma il tempo è poco per valutarlo.

Cardoso 7: il mister continua a restare delle sue idee e stavolta ha ragione, vincendo una partita importantissima e salvando la pelle. Contro il Getafe servirà continuità per non rendere inutile questa vittoria e per riaccendere le ambizioni europee.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*