Cardoso: “Vincere tre partite di fila sarebbe importante. Voglio una squadra che giochi sempre per vincere” – RC Celta Vigo Italia

Cardoso: “Vincere tre partite di fila sarebbe importante. Voglio una squadra che giochi sempre per vincere”

Stasera il Celta Vigo aprirà la sedicesima giornata di Liga Santander contro il Leganés per cercare la terza vittoria consecutiva ed andare a dormire in zona Europa. Ieri sera, mister Cardoso ha presentato questa partita rimarcando proprio l’importanza di infilare tre successi di fila, ma non per la classifica, ma solo perché vuole continuare a vedere una squadra che lotti in mezzo al campo fino alla fine per trovare la vittoria.

Prima di parlare della partita, Cardoso ha portato due buone notizie, annunciando il ritorno di Lobotka, mentre per Jensen il rientro è sempre più vicino, col danese che potrebbe tornare tra i convocati già nell’ultima sfida prima della sosta contro il Barcellona: “Lobotka sta bene e vi posso assicurare che sarà tra i convocati. Jensen deve ritrovare la giusta condizione, non stiamo parlando di un giocatore che è stato solo due-tre giorni fermo, bisogna dargli uno sguardo più attento in modo che riesca a riprendere il cammino”.

Il tecnico portoghese ha poi elogiato la sua rosa definendola piena di qualità e con possibilità di variare molto a seconda delle partite. Già nella passata conferenza stampa, Cardoso affermò che era molto importante avere una rosa di questo genere e ieri ha aggiunto come la squadra non giocherà allo stesso modo: Credo che qualche volta potremmo giocare anche a tre in mezzo. Bisogna comprendere bene gli schemi di gioco che vanno a rivelare chi giocherà. Abbiamo gente di qualità per giocare a centrocampo, Jozabed sta giocando bene, Okay sta crescendo, è un bene che abbiamo un giocatore con alcuni valori come Lobotka e Fran Beltrán può giocare in qualsiasi momento ed aiutare la squadra”.

Per quanto riguarda la partita di domani, Cardoso ha spiegato come vuol far capire ai giocatori di non guardare troppo avanti, ma di guardare partita dopo partita, perché la più importante è sempre la prossima. Questo è l’obiettivo di Cardoso, nonostante riconosca l’importanza di vincere tre partite consecutive che fanno sicuramente morale: Sarebbe sicuramente importante vincere tre partite di fila, vogliamo restare positivi, ma quello che voglio è che la squadra rimanga sempre in partita indipendentemente dal risultato. Bisogna essere stabili a livello emotivo e restare concentrati, questo è un lavoro che va fatto sempre. Bisogna essere pronti per vincere ogni partita e giocare bene perché di solito vince chi gioca meglio”.

Sul Leganés, Cardoso invita a fare attenzione ai pepineros in quanto al di là della posizione in classifica sono una squadra che gioca molto bene, è organizzata e sa far male in contropiede: “Mi aspetto una partita dura, se guardiamo agli utlimi risultati vediamo che il Leganés non subisce molto. Pellegrino è un allenatore che sa organizzare bene la sua squadra capace di comprendere i momenti della partita. Hanno difensori molto alti e sono pericolosi su palla inattiva e quando ripartono. Noi, come dico sempre, dobbiamo restare fedeli al nostro piano di gioco, alle nostre idee”.

A chiudere, al tecnico è stato chiesto cosa ne pensa del fatto che, dovesse vincere, il Celta si troverebbe momentaneamente in zona Europa: “Non mi piace parlare di questa cosa in questo momento. Fino a due settimane fa c’era la paura di finire in zona retrocessione e di dover lottare per non retrocedere se perdevamo. Bisogna tenere i piedi per terra, questo tipo di pensieri non stanno nella mia testa”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*