Gioia e paura a Villarreal, ma il Celta affonda il Submarino Amarillo: 3-2 in un mare di emozioni - RC Celta Vigo Italia

Gioia e paura a Villarreal, ma il Celta affonda il Submarino Amarillo: 3-2 in un mare di emozioni

I celestes giocano una grandissima partita per settanta minuti, poi per le solite sciocchezze individuali rischia di mandare tutto all’aria, ma per fortuna riesce a vincere 3-2 in casa del Villarreal. Una girandola di emozioni in questa partita che sembrava morta e sepolta dopo un’ora di gioco, dove il Celta Vigo ha messo in mostra tutti i suoi progressi con Cardoso in panchina.

Il tecnico portoghese è stato aspramente criticato per la partita di coppa, ma stando a quanto visto oggi ha avuto ragione ed ha preparato questa trasferta in un modo perfetto. I celestes sono scesi in campo con l’undici titolare e lo hanno fatto nel modo giusto, pressando e mostrando voglia di vincere la partita. Non a caso, la prima occasione è proprio di marca galiziana col Celta che recupera palla con Iago Aspas che vede e serve Brais Mendez che tenta due volte la conclusione, vedendosi respinto il pallone in entrambe le circostanze, una volta da Asenjo ed una volta dal palo. Il Villarreal risponde al 25′ con un colpo di testa all’altezza del dischetto del rigore con Gerard Moreno, ma Ruben è attento e para. La partita è molto equilibrata ed il Celta riesce a rompere questo equilibrio sul finire del primo tempo: Boufal sguscia via a tre avversari, apre per Iago Aspas che subito mette il pallone sui piedi dell’accorrente Brais Mendez che fa partire un destro micidiale che piega la manona di Asenjo. Celta meritatamente in vantaggio e fischio di Gil Manzano che chiude i primi quarantacinque minuti.

Non contento dei suoi, Calleja decide di mandare in campo anche Toko Ekambi, mettendosi a tre punte davanti. Scelta sbagliata perché dopo appena due minuti di gioco il Celta raddoppia: punizione magistrale di Brais Mendez sulla testa di Okay Yokuslu che segna la sua prima rete in maglia celeste. Subito il gol, il Submarino Amarillo è quasi abbattuto e nemmeno il tempo di mettere palla a centrocampo che Maxi Gomez lo affonda battendo Asenjo senza problemi dopo essere stato servito bene da Brais Mendez. Il Celta non è sazio e vuole distruggere il Villarreal ed ha due grandi occasioni per segnare il 4-0, ma sia Maxi Gomez che Iago Aspas non beccano la porta. Fino al 70′, come detto in apertura, è un Celta gagliardo, ma le cose cambiano quando inizia a ritrarsi all’indietro per cercare il contropiede. All’82’ sciocchezza di Ruben Blanco che prende il pallone con le mani dopo il retropassaggio di un compagno, punizione in area che il Villarreal trasforma con Bacca, entrato in campo nella ripresa, con un gran destro sotto l’incrocio. Pochi minuti dopo, il colombiano colpisce ancora: corner dalla destra, respinta del Celta, nuovo cross, sponda di testa di Cazorla e rete dell’ex Milan dubbia, ma il VAR conferma il gol. Le emozioni non sono finite e nel secondo dei sette minuti di recupero Gerard Moreno colpisce il palo. 

È l’ultimo brivido per il Celta che gioca bene, lotta, soffre per i soliti errori individuali, ma che stavolta riesce a portare a casa i tre punti. Per descrivere la partita è perfetta le parola di Hugo Mallo nell’intervista-flash a fine gara: EQUIPO! Perché stasera abbiamo visto finalmente una vera squadra ed ora può iniziare un nuovo campionato.

TABELLINO DELLA GARA

Villarreal CF 2-3 RC Celta 44′ Brais Mendez (C), 49′ Okay (C), 51′ Maxi Gomez (C), 83′, 87′ Bacca (C)

Villarreal CF (4-1-2-1-2): Asenjo; M. Gaspar, Alvaro, Victor Ruiz, Pedraza (dal 90’+2 Mori); Caseres; Trigueros (dal 46′ Ekambi), Cazorla; Fornals; Chukwueze (dal 55′ Bacca), G. Moreno. All. Javi Calleja

RC Celta (4-2-3-1): Ruben Blanco; Hugo Mallo, Araujo, David Costas, David Juncà; Okay, Jozabed (dall’81’ Cabral); Brais Mendez (dal 76′ Fran Beltrán), Iago Aspas, Boufal (dal 66′ Hjulsager); Maxi Gomez. All. Miguel Cardoso

MVP: Brais Mendez

Arbitro: Jesus Gil Manzano (Estremadura)

Ammoniti: Caseres (V), Alvaro (V), M. Gaspar (V), Okay (C), Maxi Gomez (C), Ruben Blanco (C)

Espulsi: –

Stadio: Estadio de la Ceramica (Villarreal)

Spettatori: 15.720

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*