Cardoso: “Non abbiamo snobbato la coppa! Bisogna restare uniti, non criticare. Dobbiamo guardare solo a noi stessi” – RC Celta Vigo Italia

Cardoso: “Non abbiamo snobbato la coppa! Bisogna restare uniti, non criticare. Dobbiamo guardare solo a noi stessi”

Dopo l’eliminazione della Copa del Rey per mano della Real Sociedad, il Celta Vigo è pronto a rituffarsi nuovamente in campionato dove domani è atteso da un incontro particolarmente difficile sul campo del Villarreal. Diversamente dai celestes, il Submarino Amarillo ha superato il turno di coppa eliminando l’Almeria e segnando ben otto reti alla squadra andalusa, passando con un totale di 11-3 dopo il pirotecnico 3-3 dell’andata.

Questo pomeriggio, Miguel Cardoso ha presentato la partita di domani direttamente dal ritiro del Celta a Castellon. I galiziani, infatti, non sono tornati a Vigo dopo il match contro la Real, ma si sono trasferiti in questa provincia spagnola, sita solamente a sette chilometri da Villarreal. Il tecnico portoghese ha spiegato che questa scelta è stata fatta per non far stancare troppo i giocatori visto che la distanza di orario tra le due partite era minima e sarebbe stato sciocco tornare a Vigo solamente per una notte.

Nonostante l’eliminazione, Cardoso vede una squadra che sta bene sia a livello fisico che mentale ed è solamente concentrata sulla prossima partita. Il mister ha voluto ribadire come nessuno pensi che la coppa sia stata snobbata, dato che tutti hanno capito il momento che sta vivendo la squadra: “I ragazzi stanno facendo un buon lavoro, lo si vede nel comportamento che hanno, tutto dipende dall’approccio e questi sono comportamenti che ci faranno vincere le partite. La cosa importante è che tutti devono capire che non abbiamo snobbato la coppa, tutto dipende dal contesto in cui siamo ed è chiaro a tutti noi”.

Cardoso ha affermato come anche lui ha voglia di giocare molte partite infrasettimanali ed è l’obiettivo che deve perseguire il Celta quest’anno per permettere che ciò accada in futuro: “Noi siamo tranquilli ed è importante avere tranquillità per preparare le partite, i sistemi di gioco, per allenarci, per costruire, per essere migliori in ogni momento. I segnali che abbiamo sono positivi” ha aggiunto, dicendo come voglia vedere una squadra più rapida e che sia più aggressiva, che abbia più intensità quando gioca e ci sia massima intesa tra i calciatori. Come nella precedente conferenza stampa, Cardoso ha invitato nuovamente i tifosi a stare vicino alla squadra per permettere al gruppo di lavorare con maggior serenità: “È importante che la gente capisca il momento della squadra e ci supporti, dandoci la sua energia. Più che criticare, bisogna stare più uniti, essere un club forte che vada più vicino a vincere le partite”.

Sul Villarreal, Cardoso ha mostrato grande rispetto nonostante non stiano attraversando un momento facile in campionato. Il Submarino Amarillo ha tre punti in meno del Celta ed è una delle sorprese in negativo di questa prima parte di stagione, ma il tecnico portoghese ha sottolineato come siano agli ottavi di coppa e primi nel loro girone di Europa League: “Se guardiamo la loro storia, sono i fatti a parlare per loro. Noi dobbiamo guardare a noi stessi, se non ci focalizziamo su di noi di sicuro perderemmo il cammino. È importante il nostro comportamento in campo, questo ci renderà più competitivi. Veniamo qui con grande voglia, abbiamo vinto la scorsa partita e ci ha dato energia. Abbiamo lottato in coppa ed ora siamo qui”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*