Le pagelle di Real Sociedad 2-0 Celta: bene Hjulsager, Emre Mor cocciuto, Kevin si conferma. Fran Beltran insicuro, male i due centrali – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle di Real Sociedad 2-0 Celta: bene Hjulsager, Emre Mor cocciuto, Kevin si conferma. Fran Beltran insicuro, male i due centrali

Sergio Alvarez 5: l’insufficienza non è per i gol, sui quali non poteva nulla, ma per le tante incertezze in fase di rinvio che potevano costare il tris in due-tre occasioni.

Roncaglia 4: insieme al compagno di merenda sbaglia tantissimo in fase di costruzione, lanciando palloni nel vuoto.

Cabral 4: distruttivo in negativo insieme a Roncaglia. Non gli si chiede molto, ma la precisione nei passaggi dovrebbe essere la cosa più facile per un difensore, soprattutto se non vieni pressato.

Junior Alonso 6: per circa un’ora di gioco è soddisfacente, ma cala alla distanza.

Kevin 6,5: il canterano conferma di avere personalità ed è uno dei migliori. Ci fosse stata una formazione più competitiva ci sarebbero state cose più interessanti.

Fran Beltrán 4: bisogna essere obiettivi, oggi la prova dell’ex Rayo è stata penosa. Poco supporto in fase offensiva e molti appoggi sbagliati, da lui siamo abituati a cose migliori.

Okay 5: il turco sembrava in serata, ma dopo il tiro al 3′ scompare dalla partita. Al 56′ lascia il campo in vista del campionato.

Mazan 6: prima da titolare e primi minuti della stagione per lo slovacco che disputa la sua onesta partita senza infamia e senza gloria.

Emre Mor 4: qualcuno gli dica che in campo ci sono anche i compagni. Il turco è testardo e vuole sempre tenere palla, finendo per perderla.

Sisto 5: il danese prova a fare qualcosa, ma è tutto fumo e niente arrosto. Se non altro, rispetto ad Emre Mor, cerca disperatamente un compagno a cui dare la palla, ma quando lo trova va alla conclusione da posizioni improbabili.

Hjulsager 6: al di là del gol del 2-0 causata da un suo pessimo controllo, il danese offre una prestazione sufficiente. Impensabile chiedere a lui di risolvere la partita.

Jozabed 5: entra al 56′ per Okay. L’ex Rayo lo si vede pochissimo in campo e non riesce a dare supporto alla manovra.

Maxi Gomez 5: entra al 58′ per Emre Mor. L’uruguagio vuole far salire la squadra, ma la sua presenza si sente solamente quando Iago Aspas lo accompagna in campo. Impossibile prescindere da questi due giocatori.

Iago Aspas 6: entra al 70′ per Hjulsager e si vede eccome la sua presenza. Grazie a lui, il Celta riesce a creare quantomeno potenziali occasioni. Tuttavia, con così poco tempo a disposizione, è difficile anche per lui essere decisivo.

Cardoso 5: il mister ha fatto una scelta che può piacere o meno, facendo giocare i meno abituali anche per ridare fiducia al gruppo in vista del campionato dove nessuno ha il posto assicurato. Andare avanti, però, sarebbe stato bello in quanto questo Celta poteva dire la sua in questa competizione.

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*