Il regno di Cardoso inizia male: vince la Real Sociedad 2-1 – RC Celta Vigo Italia

Il regno di Cardoso inizia male: vince la Real Sociedad 2-1

Il Celta Vigo, allenato per la prima volta da Miguel Cardoso, gioca una brutta partita a San Sebastian e la Real Sociedad esce vincitrice dall’incontro con il risultato di 2-1. Non ci si poteva aspettare subito risultati positivi da parte della squadra considerando che Cardoso ha allenato la rosa al completo solo per pochi giorni a causa della sosta. Inoltre, c’erano molti infortunati e due assenze pesanti in difesa che hanno costretto il portoghese a reinventare il reparto arretrato.

Nel 4-2-3-1 con il quale ha disposto i suoi, Cardoso ha dovuto fare affidamento su David Costas centrale, una grossa sorpresa considerando che il giovane difensore spagnolo non era mai partito titolare con Mohamed, finendo spesso in tribuna. Garitano, invece, ha disposto la squadra basca con un 4-4-2, puntando sul pressing alto fin dall’inizio. Non a caso la prima occasione è basca con Januzaj che penetra dalla destra, entra in area e di sinistro spedisce il pallone sul palo. Dopo questa occasione, la Real gestisce il pallone, mentre il Celta resta compatto, concedendo poco spazio alla velocità di giocatori come Juanmi e Willian José. Al 20′ è Iago Aspas ad avere una clamorosa occasione per il vantaggio celeste ma, arrivato davanti a Moyà, scivola sul più bello e rischiando di farsi molto male alla caviglia.

Il resto della prima parte scorre senza troppi sussulti e l’unica cosa da segnalare è un gol giustamente annullato a Juanmi al 34′, col sette partito troppo in anticipo alle spalle della difesa. Ciò è solo il preludio al gol basco che arriva tre minuti più tardi: disastro di Jozabed che non controlla il pallone, Willian José ruba la sfera, calcia ma trova l’opposizione di Sergio Alvarez. Il brasiliano insiste e la passa a Juanmi che però vede murarsi il tiro sulla linea da Araujo, il pallone arriva al limite per Oyarzabal che di destro lo fa passare sotto le gambe di Costas e fa 1-0. Il gol cambia completamente la partita, facendo perdere certezze al Celta che fino alla fine del primo tempo non abbozza una reazione molto convincente.

A peggiorare le cose è il 2-0 basco ad inizio ripresa ad opera di Zurutuza che penetra in area indisturbato e riesce a colpire di testa su cross perfetto di Januzaj. Il raddoppio è una vera e propria mazzata per i Celestes e Cardoso decide di mandare in campo anche Boufal dopo aver inserito già Maxi Gomez ad inizio ripresa. La partita, tuttavia, scorre senza altri sussulti ad eccezione di una traversa colpita da Zurutuza, vicino ad una clamorosa doppietta. Si arriva così al 73′ quando la Real ha l’occasione per il tris, ma Kevin si avventa velocemente sul tentativo di Oyarzabal e devia in scivolata la conclusione del giocatore basco, mandando il pallone in corner. All’improvviso, quando mancano otto minuti alla fine, il Celta accorcia le distanze: passaggio filtrante di Kevin per Brais Mendez che dà uno sguardo in mezzo, crossa e trova la testa di Maxi Gomez che fa 2-1.

Cardoso decide di giocarsi il tutto per tutto inserendo anche Sisto, ma va più vicina la Real a segnare il 3-1 che il Celta a fare il 2-2, con i baschi che hanno una clamorosa occasione in campo aperto, sfruttata malamente. La partita termina dunque 2-1 per il club basco che ottiene la sua prima vittoria casalinga. Partita molto grigia del Celta, anche se con molte attenuanti, ma è chiaro che contro l’Huesca si vorrà vedere tutt’altra squadra.

TABELLINO DELLA GARA

Real Sociedad 2-1 RC Celta 37′ Oyarzabal (S), 47′ Zurutuza (S), 82′ Maxi Gomez (C)

Real Sociedad (4-4-2): Moyà; Zaldua (dall’87’ Espinoza), D. Llorente, Hector Moreno, T. Hernandez; Januzaj (dal 63′ Mikel Merino), Zubeldia, Zurutuza (dal 79′ Sandro Ramirez), Oyarzabal; Juanmi, Willian José. All. Asier Garitano

RC Celta (4-2-3-1): Sergio Alvarez; Kevin, Araujo, D. Costas, Juncà; Okay (dall’86’ Sisto), Jozabed; Emre Mor (dal 46′ Maxi Gomez), Brais Mendez, Hjulsager (dal 56′ Boufal); Iago Aspas. All. Miguel Cardoso

MVP: Oyarzabal (S)

Arbitro: Mario Melero Lopez (Malaga)

Ammoniti: Juncà (C), Maxi Gomez (C), Sandro Ramirez (S), Oyarzabal (S)

Espulsi: –

Stadio: Estadio Anoeta (San Sebastian)

Spettatori: 17.744

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*