Mohamed: “Battere il Real Madrid per mostrare i nostri progressi” – RC Celta Vigo Italia

Mohamed: “Battere il Real Madrid per mostrare i nostri progressi”

Domani sera al Balaidos arrivano i campioni d’Europa in carica del Real Madrid ed il Celta Vigo vuole ottenere tre punti pesanti per continuare a risalire la classifica e a dare risposte convincenti dopo le ultime tre partite dove ha ben figurato.

Quella di domani è il vero banco di prova per questa squadra ed anche Mohamed lo pensa, con il tecnico che ha presentato la partita stamani in conferenza stampa. Per il tecnico argentino, vincere contro il Real Madrid sarebbe importante proprio per la crescita della squadra: “Domani è la giornata giusta per mettere in mostra tutti i nostri progressi. Stiamo crescendo come squadra e stiamo iniziando a capire come giocare. E per mostrare la crescita della squadra e del gioco cosa c’è di meglio se non battere il Real Madrid?”.

La partita di domani potrebbe essere condizionata dalla pioggia che dovrebbe abbattersi su Vigo, ma Mohamed non vuole alibi: “Qualsiasi sia il tempo, con l’acqua o col vento, la squadra deve adattarsi. Una squadra intelligente deve adattarsi a tutte le circostanze. L’ideale sarebbe giocare senza acqua e vento, in modo da giocare come vogliamo, ma non voglio trovare scuse, bisogna adattarsi”.

Per quanto riguarda il Real Madrid, Mohamed ha affermato di aspettarsi una squadra che vorrà venire a Vigo a prendersi i tre punti: “Sono pieni di giocatori di qualità e verranno per vincere, ma sono preoccupato sulle cose nostre”. Il tecnico argentino ha poi affermato che domani sarà un Real camaleontico, mostrando una versione di sé che non è né di Lopetegui, né di Solari: “Ci vogliono sei mesi per dare un’impronta ad una squadra” ha chiosato.

Da parte dei suoi, Mohamed si aspetta una squadra aggressiva che vorrà imporre il proprio gioco“Dobbiamo restare nella metà campo avversaria, cercando di prendere possesso del gioco poi vedremo. Spero di non vedere il miglior Real Madrid, ma questo dipende da quello che faremo”. Il mister ha fatto poi il punto sugli infortunati, affermando come Lobotka dovrebbe rientrare a Dicembre per la sfida di coppa contro la Real Sociedad, mentre Jensen sta ancora recuperando dai suoi problemi fisici e dovrebbe tornare a disposizione settimana prossima.

Mohamed non potrà essere al fianco dei giocatori a causa dell’espulsione rimediata contro il Betis, ma seguirà da molto vicino il match, comunicando per radio: “Ci terremo in contatto via radio, ci conosciamo da molto ormai. Secondo me la mia espulsione è stata ingiusta, non ho insultato nessuno, ma purtroppo è andata così e devo accettarlo”.

Per quanto riguarda le scelte di formazione, Maxi Gomez tornerà titolare affiancato da Iago Aspas ed uno tra Boufal ed Emre Mor. A centrocampo dovrebbero esserci ancora Brais Mendez, Okay Fran Beltrán che stanno facendo benissimo insieme, mentre la difesa sarà quella già vista nelle precedenti sfide. Sul tridente offensivo c’è stato un divertente siparietto tra Mohamed ed i giornalisti ai quali ha domandato chi preferirebbero vedere tra Boufal ed Emre in campo. Quando gli hanno risposto che avrebbero voluto Boufal in campo, ha affermato: “Boufal, molto bene” facendo ridere tutti. E chissà che non giochi davvero lui.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*