Le pagelle di Celta 0-1 Deportivo Alavés: Boufal il migliore, Iago Aspas in ombra. Junior Alonso sonnecchia, male Lobotka – RC Celta Vigo Italia

Le pagelle di Celta 0-1 Deportivo Alavés: Boufal il migliore, Iago Aspas in ombra. Junior Alonso sonnecchia, male Lobotka

Fonte foto: Xoan Carlos Gil/La Voz de Galicia/ Grada de Rio

Sergio Alvarez 6: sul gol non può nulla. Bravissimo ad evitare il 2-0 basco con una grande parata su Ibai Gomez

Hugo Mallo 5: non una grande partita per il capitano, condizionata forse dal problema alla gamba sinistra.

Cabral 6: non deve fare tanto lavoro visto che l’Alavés sia prima che dopo il gol non è mai davvero pericoloso. Sul gol non ha colpe

Roncaglia 5,5: sbaglia spesso e volentieri i rilanci e lascia tutto nei piedi di Cabral. Partita molto mediocre del Torito

Junior Alonso 3: si addormenta completamente su Laguardia permettendo al difensore basco di servire Tomas Pina il pallone dell’1-0 facendoselo rubare da sotto il naso. Rischia anche di servire il 2-0, ma fortunatamente Sergio Alvarez è bravissimo. La peggior partita della stagione per l’ex Lille.

Brais Mendez 4: si fa vedere poco e quando accade lo fa anche male. Tiri scialbi e passaggi sbagliati, oggi il canterano è stato molto pasticcione.

Fran Beltrán 6: era stato uno di quelli che si stavano salvando in un mare di mediocrità, poi per qualche oscura ragione, Mohamed lo toglie al 63′.

Lobotka 4: lo slovacco, forse con la testa ancora al festino che ha fatto imbufalire il suo ct, gioca una partita orribile, dimostrando di essere completamente assente. Un miracolo giochi tutti e novanta minuti

Iago Aspas 4: solo una punizione e niente più. Pessima la partita di Aspas, molto in ombra quest’oggi ed anche fuori condizione

Eckert 4: il tedesco non riesce ad incidere ma la colpa non è sua se Mohamed decide di schierare titolare un giocatore che ha segnato otto gol in Segunda Division B. Si fa vedere qualche volta nel primo tempo, nella ripresa è un fantasma.

Boufal 6,5: l’unica luce nelle tenebre. Il marocchino è una mina vagante ed è il più pericoloso dei suoi, rischiando di segnare in più occasioni. Viene tolto inspiegabilmente al 73′ per un impalpabile Sisto e non la prende benissimo, sbattendo una bottiglietta a terra.

Emre Mor 4: entra al 63′ per Fran Beltrán. Il turco fa bei dribbling ed ha una buona corsa, peccato che non serva a nulla e non riesce a far creare una sola occasione ai suoi compagni.

Sisto 4: entra al 73′ per Boufal. Il danese è inoperoso in tutti e diciassette minuti e sembra di giocare in 10, il perché sia entrato è un motivo sconosciuto.

Hjulsager s.v: entra all’87’ per Junior Alonso. L’unica cosa che può fare il danese è prendersi un giallo alla sua prima gara

Mohamed 4: cambi completamente errati, la squadra sembra in totale confusione e non sa cosa deve fare. Il suo destino sembra essere appeso ad un filo sottilissimo, un vero peccato, ma alle parole non sta facendo seguire i fatti e la dirigenza ha il dovere di intervenire.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*