Il Celta inizia con un pareggio il suo campionato: contro l’Espanyol finisce 1-1 – RC Celta Vigo Italia

Il Celta inizia con un pareggio il suo campionato: contro l’Espanyol finisce 1-1

Primo punto in Liga Santander per il nuovo Celta Vigo di Antonio Mohamed che all’ABANCA Balaidos pareggia per 1-1 con l’Espanyol in una sfida molto equilibrata e ben disputata da entrambe le squadre.

Per il suo esordio ufficiale, Mohamed ha puntato sul 4-3-3, marchio di fabbrica dei primi mesi di Unzué, essendo un allenatore che adora il calcio offensivo, facendo debuttare da subito Junior Alonso, Nestor Araujo Fran Beltrán, mentre a partita in corso ha fatto il suo esordio Soufiane Boufal. Proprio questi ultimi due hanno sfruttato alla grande l’opportunità, mentre Nestor Araujo è parso un po’ macchinoso, anche per l’emozione come da lui stesso affermato nel post-partita. Chi avrà provato emozione è senza dubbio Borja Iglesias, passato dalla cantera celeste all’Espanyol, venendo sommerso dai fischi all’uscita dal campo. Borja si è detto tranquillo, avendo la coscienza a posto, sapendo di aver fatto la scelta migliore per il futuro.

Ed ora il campo. Il primo tempo è stato molto equilibrato tant’è che le occasioni sono latitate, ma con il Celta che ha trovato più spesso la conclusione. Purtroppo, come spesso accaduto in passato, agli avversari basta poco per far del male alla difesa celeste e sul finire del primo tempo, da corner, nasce il gol rocambolesco di Hermoso che rischia di toccare con il braccio e poi calcia di destro, beffando un non sicurissimo Sergio Alvarez.

Nel secondo tempo, il Celta sembra non aver subito troppo lo svantaggio subito, dimostrando carattere. Al 51′ arriva il pareggio celeste: su un cross insidioso e basso di Junior Alonso, il pallone viene toccato da David Lopez che spiazza il suo portiere, Diego Lopez, e la sfera prima colpisce il palo e poi si infila in porta, con Iago Aspas che calcia di nuovo il pallone in rete per sicurezza. Il gol cambia il volto del match, con il Celta che è ancora più aggressivo. Non contento della prestazione di Sisto, Mohamed lancia Emre Mor in campo, con il turco che deve redimersi dopo la pessima stagione del tutto anno. Tuttavia, dopo una stagione, nulla sembra cambiato, con il turco sempre anarchico e poco mobile in mezzo al campo, cosa che fa arrabbiare molto Mohamed.

Nonostante gli sforzi, il Celta non riesce a portare a casa i tre punti, ma è comunque una buona base per il prosieguo della stagione. Mohamed è molto esigente e presto tirerà fuori il meglio da tutti, compreso da Emre Mor, convinto che possa essere devastante. Non ci resta che avere pazienza e vedere come andranno le cose in futuro, ma occhio: Mohamed è un tipo che non concede molto opportunità, Emre Mor avvisato, mezzo salvato.

TABELLINO DELLA GARA

RC Celta 1-1 RCD Espanyol 45′ Hermoso (E), 51′ David Lopez (C, aut.)

RC Celta (4-3-3): Sergio; Hugo Mallo, Cabral, Nestor Araujo, Junior Alonso; Fran Beltrán, Lobotka, Brais Mendez (dal 77′ Boufal); Iago Aspas, Maxi Gomez (dal 90’+1 Eckert), Sisto (dal 52′ Emre Mor). All. Antonio Mohamed

RCD Espanyol (4-3-3): Diego Lopez; D. Vilà, Hermoso, David Lopez, Javi Lopez; Darder, Marc Roca, V. Sanchez; Piatti (dall’81’ Puado), Borja Iglesias (dal 71′ Sergio Garcia), Leo Baptistao (dal 71′ H. Perez). All. Joan Rubi

MVP: Fran Beltrán (C)

Arbitro: Santiago Jaime Latre (Huesca)

Ammoniti: Brais Mendez (C), Iago Aspas (C), Marc Roca (E), Junior Alonso (C), D. Vila (E)

Espulsi: –

Stadio: ABANCA Balaidos (Vigo)

Spettatori: 16.215

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*